Lunedì 17 Dicembre 2018 - 8:07

Forum dei Giovani, è "Legalità e Mafie"

Il Forum dei Giovani della città di Nocera Inferiore, organismo di partecipazione giovanile dell’amministrazione comunale, in quasti due anni di vita, ha sempre dimostrato il proprio interessamento alla città e soprattutto ai suoi giovani cittadini, attraverso attività volte alla sensibilizzazione su temi di interesse sociale e culturale, sportivo, ecologico e ambientale.

Il Forum dei Giovani della Città di Nocera Inferiore – in occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie” –

ha ritenuto doveroso organizzare il convegno “LEGALITÀ E MAFIE” per sensibilizzare gli studenti del Liceo Scientifico “N. Sensale” su un così delicato tema sociale quale la lotta contro le mafie

L’iniziativa rientra nel programma nazionale “Cento passi verso la XX Giornata della Memoria e dell’Impegno” dell’Associazione ‘Libera’ – associazione che promuove la legalità e la giustizia nell’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie. La Giornata della Memoria e dell’Impegno è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione d’incontro con i familiari delle vittime che hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, d’impegno e di azione di pace.

La manifestazione – che gode del patrocinio morale del Coordinamento dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno e del Forum Regionale della Gioventù della Campania – avrà luogo nella mattinata di sabato 28 Marzo 2015, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “N. Sensale” della Città di Nocera Inferiore, alla presenza dei rappresentanti del Forum dei Giovani (cittadino, provinciale e regionale); i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale l’avv. Manlio Torquato, la dott.ssa Maria Laura Vigliar e il dott. Ilario Capaldo; il presidente della Pro Loco Nuceria dott. Luigi D’Angelo; il sostituto procuratore del Tribunale di Nocera Inferiore dott. Amedeo Sessa; il Presidente della Camera Penale del Tribunale di Nocera Inferiore l’avv. Andrea Vagito; il Maggiore del Comando del Reparto Territoriale dei Carabinieri dott. Enrico Calandro; la responsabile provinciale dell’associazione ‘Libera’ la prof.ssa Anna Garofalo e altri rappresentanti del mondo dell’associazionismo che operano nel settore e i familiari delle vittime delle mafie tra cui la referente di “Libera Memoria Campania” Annamaria Torre e il giornalista di Rai 3 Michele Giordano. Modera la giornalista Brigitte Esposito

23:59 25/03

di Redazione

Commenta

Colpo del “Leuciana Festival”, a luglio si esibirà Bob Geldof

CASERTA. La sedicesima edizione del “Leuciana Festival” prende forma e regalerà - così come anticipato dal “Roma” ieri nell’edizione di Caserta - dal 21 al 26 luglio prossimi, sei giorni d’arte con eventi, concerti, installazioni e la supervisione del direttore artistico Enzo Avitabile che ha già fornito nel dettaglio, gli eventi che si terranno nelle sei serate estive di fine luglio: il 21 si aprirà la mostra dal titolo Itinerari della memoria del maestro Mario Ciaramella ed in serata il concerto di John Cale. Il 22 luglio il concerto di Avitabile con i Bottari e con ospiti internazionali (Hugh Masekela dal Sud Africa, Manu Dibango dal Camerun e lo statunitense Fred Wesley). Il 24 luglio è previsto il concerto di Bruno Canino, mentre il 25 luglio un evento musicale/teatrale con Michele Placido e Luis Bacalov. Infine, il 26 luglio il gran finale con il concerto di Bob Geldof (nella foto).

20:21 25/03

di Redazione

Commenta

Benedetto Casillo in “Miseria e nobiltà” sul palco del “Cilea”

NAPOLI. Da domani - giovedì 26 marzo - e fino a domenica al teatro Cilea va in scena Benedetto Casillo (nella foto) con “Miseria e nobiltà”, tre atti di Eduardo Scarpetta. La commedia ha come protagonista Felice Scioscammocca, celebre maschera di Eduardo Scarpetta, e la trama gira attorno all'amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito. Il ragazzo è però ostacolato dal padre, il marchese Favetti, che è contro il matrimonio del figlio per il fatto che Gemma è l a figlia di un cuoco. Eugenio si rivolge quindi allo scrivano Felice per trovare una soluzione. Felice e Pasquale, un altro spiantato, assieme alle rispettive famiglie, si introdurranno a casa del cuoco fingendosi i parenti nobili di Eugenio. La situazione si ingarbuglia poiché anche il vero Marchese Favetti è innamorato della ragazza, al punto di frequentarne la casa sotto le mentite spoglie di Don Bebè. Il figlio, scopertolo e minacciatolo di rivelare la verità, lo costringerà a dare il suo consenso per le nozze. Oggi è un beniamino del pubblico, Benedetto Casillo, a cimentarsi con questo capolavoro scarpettiano che ebbe in Totò un grande protagonista nel film “Miseria e nobiltà”. Con Benedetto Casillo altri 15 attori della tradizione napoletana.

20:00 25/03

di Redazione

Commenta

"Contro la povertà", in campo il Distretto Leo 108

Il Distretto Leo 108 Ya, presieduto da Luigi Delle Cave, nell'ambito dei Progetti "Leo Citizen Territori in movimento" e "Stelle in Strada", in collaborazione con il Comune di Napoli, ha organizzato per giovedì 26 marzo, alle ore 9.30, presso la Sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo il "TAVOLO ISTITUZIONALE SULLA POVERTA'" Dalle esperienze dei Territori, nuove strategie di politiche sociali contro la povertà.

La Tavola rotonda, moderata da Ettore Nardi, giornalista e consigliere dell'Ordine Ingegneri di Napoli, sarà aperta con i saluti degli Assessori del Comune di Napoli al Welfare, Roberta Gaeta e ai Giovani, Alessandra Clemente.  
I lavori inizieranno con l'intervento del Presidente del Distretto Leo 108 Ya Luigi Delle Cave, che offrirà degli spunti concreti di riflessione, evidenziando, in particolare, la necessità di promuovere, con la fattiva collaborazione delle associazioni e delle istituzioni, iniziative contro la povertà non soltanto meramente assistenziali, comunque necessarie, ma rivolte, ove possibile, soprattutto alla formazione, al fine di un reinserimento nella società. 
Significativa sarà la testimonianza dei Coordinatori del Distretto 108 Ya per il progetto Leo-Lions "Stelle in Strada", che spicca per la distribuzione, ogni Giovedì sera, da dodici anni, di duecento pasti caldi agli homeless di piazza Garibaldi. Seguiranno gli interventi dei rappresentanti delle principali associazioni del territorio impegnate in iniziative contro la povertà e i rappresentanti delle istituzioni: dalla Comunità di Sant'Egidio, all'Associazione "La Tenda", dai volontari del Servizio Civile, a Padre Calorgero Favata, rettore della Chiesa di Santa Caterina a Chiaia dove di recente e' stata inaugurata la mensa dei poveri e Guido Bourelly, amministratore delegato della Bourelly srl e componente del Gruppo Giovani Industriali di Napoli. 
La conclusione dei lavori è affidata al Direttore Centrale Welfare e Servizi educativi del Comune di Napoli, che recepirà le proposte indicandone la fattibilità. 

18:49 25/03

di Redazione

Commenta

Ciccio Merolla con Marcello Coleman e Zaira live al Dejavù

Venerdì 27 marzo alle ore 21 Ciccio Merolla al Dejavu’ Club ArtAppArt darà vita ad un nuovo live ricco di sperimentazioni e linguaggi originali dove i suoni mediorientali, i ritmi e le atmosfere africane sono interpretate in un linguaggio napolegno doc. Per questo live Ciccio Merolla ha messo a punto un set originale elettroacustico capace di fondere i groove dell’hip hop con il calore dei suoni etnici da sempre amati e approfonditi dal percussionista. Pura contaminazione: questa è la sintesi del nuovo tour di Ciccio Merolla 2015.

Sul palco con lui i suoi amici di sempre:  Massimo D’Ambra (keyboard e pianoforte), Zaira (voce), Marcello Coleman (Voce)  creano insieme a Ciccio Merolla, un sound totalmente nuovo a metà strada tra le atmosfere mistiche e la vita di strada,  un’alchimia possibile grazie alla miscela esplosiva di talento, ricerca e naturalmente passione.

Una bomba di energia contagiosa quella sprigionata da questa formazione pronta a far ballare e cantare il pubblico dal primo all’ultimo brano proposto sul palco.  

 

17:59 25/03

di Redazione

Commenta

L'arte incontra l'impresa sul tema natura e artificio

Le più pregiate liquirizie del mondo, il marchio per eccellenza dell'agroalimentare made in Sud, robotica evolutiva, intelligenza artificiale, biotecnologie e arti visive: qual è il filo rosso che tiene insieme mondi così distanti? E cosa c'entrano questi mondi con il sempre più sfuggente confine tra natura e artificio?
A rispondere a questi interrogativi sarà il secondo appuntamento del ciclo “Arte&Impresa. Innovatori a Palazzo” promosso dalla Fondazione Premio Napoli e dall'Accademia di Belle Arti di Napoli in collaborazione con Kogito.net, impresa di comunicazione e cultura digitale, in programma venerdì 27 marzo alle 15.00 presso il Teatro dell'Accademia di Belle Arti di Napoli. 
 
I protagonisti del secondo incontro: 
Pina Mengano Amarelli, presidente della “Amarelli Liquirizie”
Carla Ascione, docente di Elaborazione Digitale dell'Immagine presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli
Antonio Ferraioli, amministratore delegato del gruppo “La Doria” 
Pasquale Napolitano, docente di "Digital video" presso la Scuola di Nuove Tecnologie per l'Arte - Accademia di Belle Arti di Napoli
Orazio Miglino, docente di Psicologia Generale e responsabile del NAC - Natural and Artificial Cognition Laboratory (Federico II) e associato presso l’Istc-Cnr di Roma
Lucio Pastore, docente di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica (Federico II) e team leader presso il Ceinge – Centro di Biotecnologie Avanzate di Napoli
A moderare il dibattito sarà Vito de Ceglia, giornalista economico.
 
Anteprima. Nel corso dell'incontro verranno presentate in anteprima alcune installazioni la quarta edizione del Festival del Bacio #cuoredinapoli, ideato ed organizzato dalla scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Il Festival andrà in scena il 28 marzo trasformando il centro antico della città in un territorio pulsante grazie alle energie attivate dalle installazioni interattive che verranno situate lungo il percorso che si articola tra Piazza del Gesù, via San Sebastiano, parte di via Duomo, i due decumani ed i caratteristici vicoli che li connettono. 

Il format. Il ciclo di incontri su Arte&Impresa è un format indirizzato a unire due mondi che hanno fatto grande l'industria e la cultura italiana (l'esperienza di Olivetti rimane una lezione insuperata) ma che ora sono sostanzialmente diventati incapaci di comunicare tra loro. Napoli ha le risorse per dimostrare che questa sintesi di saperi e visioni non solo è possibile ma necessaria sia all'arte che all'economia.

 

16:24 25/03

di Redazione

Commenta

"Occhio alla strada", ciak in Piazza Plebiscito

Giovedì 26 alle ore 10, in Piazza Plebiscito ciak sul tema della sicurezza stradale.

L’evento è organizzato dal Provveditorato alle Opere Pubbliche di Napoli, nell’ambito della realizzazione del “IV Festival Internazionale delle Arti per la Sicurezza Stradale - Occhio alla Strada”. Il filmato, a cura degli studenti del corso di cinema e fotografia dell’Istituto Superiore Casanova di Napoli,  vedrà come attori gli allievi della scuola elementare francese  “Ecole Française de Naples  A. Dumas” e dell’ Ist. Comprensivo “D’Aosta – Scura” di Napoli. La manifestazione godrà della partecipazione straordinaria della Croce Rossa Italiana.

Le riprese riprenderanno Venerdi 27 alla Base Nato di Bagnoli,  col secondo filmato”Se potessimo fermarci un attimo prima”. Saranno protagonisti i piccoli allievi italiani, americani, francesi, spagnoli, turchi e svedesi delle scuole: Istituto Comprensivo Troisi di San Giorgio a Cremano, l’International School of Naples , l’ Ecole Française de Naples  A. Dumas.

Appuntamento finale della manifestazione  “IV Festival Internazionale delle Arti per la Sicurezza Stradale - Occhio alla Strada” il 19 Maggio presso l’Istituto Superiore Casanova di Napoli.

Per gli appassionatidi di auto storiche, in piazza Plebiscito sarà possibile ammirare l’auto storica Fiat 124 del Servizio di Polizia Stradale. L’esemplare, unico su tutto il territorio nazionale e fra tutte le forze di Polizia dello Stato, è ancora funzionante  e partecipa a diversi raduni di auto storiche in Italia.L’auto è dotata di 3 apparecchiature denominate oggi  autovelox, all’epoca distinte tra “traffipax” e “trafficorder”. Sul cruscotto è montato uno dei primi apparecchi dotati di macchina fotografica (traffipax) che permetteva alla Polizia Stradale di controllare la velocità e scattare le foto alle auto in transito. I tre autovelox, di fabbricazione tedesca e omologati dal ministero nel 1962, oggi sono anche sotto la tutela del Ministero dei Beni Ambientali e Culturali.

15:01 25/03

di Redazione

Commenta

Italiano in Zambia scambiato per Gesù e venerato

CHIPATA (ZAMBIA) Antonio Boretti, turista italiano, stava percorrendo le strade polverose di Chipata. in Zambia, quando è stato circondato da una folla di uomini e donne che evidentemente lo avevano scambiato per Gesù. Boretti, con la barba lunga e i capelli sciolti, era molto somigliante quel giorno all'immagine del Nazareno così come è dipinto nell'arte occidentale: carnagione chiara, capelli lunghi, tunica bianca e una stola. Appena Antonio Boretti ha messo piede nel centro di Chipata, decine di persone hanno pensato che fosse arrivato il giorno del Giudizio e per questo hanno cominciato a offrirgli doni - polli, capre, soldi. Molti hanno chiesto perdono per i loro peccati. In seguito sono rimasti sconvolti quando hanno appreso che non si trattava di Gesù ma di un viaggiatore qualunque, sicuramente stupito dalla straordinaria accoglienza.La notizia è stata riportata dal Malawi Voice e poi ripresa da altri media africani come This Is Africa, che commenta l'episodio con sarcasmo: "Questa vicenda di scambio di identità è il triste segno dell'aimpatto dei media occidentali e delle ideologie associate sugli africani". Numerosi sono infatti i commenti dei lettori che prendono di mira la falsa rappresentazione di Gesù nella cultura occidentale: essendo mediorientale, non poteva essere biondo con gli occhi azzurri.

14:13 25/03

di Redazione

Commenta

Una medaglia dal Comune di Napoli per Bud Spencer

NAPOLI. La medaglia ufficiale della città di Napoli come riconoscimento di una grande carriera: così verrà festeggiato a Palazzo San Giacomo il popolare attore Bud Spencer (nella foto) nel corso di una cerimonia che si terrà domani, giovedì 26 marzo alle ore 11 nella Sala della Giunta. Consegnerà l'onorificenza il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. 

14:08 25/03

di Redazione

Commenta

L'armonica "entra" nel Conservatorio

ROMA. È lo strumento di mostri sacri del pop come Stevie Wonder (nella foto), del rock come Bob Dylan, del jazz come Toots Thielemans, del blues come Sonny Boy Williamson. Per lei hanno scritto composizioni raffinati musicisti classici. L'armonica a bocca, inventata alla metà dell'Ottocento, da decenni ormai è uno strumento con piena dignità, con un ricco repertorio classico e popolare. Ed arriva adesso al Conservatorio di Roma Santa Cecilia: dal 1° aprile e fino a luglio, partirà un corso di armonica cromatica, tenuto da Gianluca Littera, uno dei massimi armonicisti del mondo.

13:45 25/03

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)