Martedì 28 Marzo 2017 - 4:35

David di Donatello ad Avitabile, de Magistris: Enzo è Napoli

«Grandissimi “indivisibili"  con il David di Donatello, grandissimo De Angelis, bravissimi Antonia Truppo e Massimo Cantini. Sono gioioso per l'immenso Enzo Avitabile: maestro musicista, cantautore, poeta. Enzo è Napoli, Enzo è i Sud del mondo, Enzo dà forza ai senza potere, dà voce alle periferie, a cominciare da Marianella, quartiere a Nord di Napoli. Complimenti di cuore a tutta la squadra di “Indivisibili", a tutte e tutti! Sono orgoglioso di voi!». Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato i premi ai David di Donatello 2017.

23:28 27/03

di Redazione

Commenta

Addio a Pino Giordano, Prefetto e autore di grandi successi come “Ipocrisia” e “Chiamate Napoli 081”

FRATTAMAGGIORE. Si terranno lunedì 27 marzo, alle ore 16 nella chiesa di San Sossio in piazza Umberto I a Frattamaggiore, i funerali di Giuseppe Giordano (nella foto), 87 anni, meglio conosciuto come “Pino”, ex Prefetto di Isernia e Benevento, affermato paroliere di grandi successi. Appena 20 giorni fa era venuta a mancare anche sua moglie. Figlio d'arte, suo padre, il maestro Mimì Giordano, fu apprezzato musicista, direttore d'orchestra, compositore ed è ancora oggi ricordato negli ambienti artistici per essere stato, peraltro, insegnante di canto di molti artisti napoletani di grande successo. Tra le canzoni più famose di Pino Giordano vanno ricordate sicuramente “Ipocrisia” (con musica del maestro Eduardo Alfieri) con la quale Angela Luce partecipò al “Festival di Sanremo” nel 1975 e con la quale si aggiudicò la seconda posizione alle spalle di Gilda con “Ragazza del Sud”, e “Chiamate Napoli 081", scritta con Eduardo Alfieri e interpretata, fuori concorso, al “Festival di Sanremo” del 1982 da Mario Merola. Non va dimenticata, inoltre, “Con tanto amore”, composta sempre con il maestro Eduardo Alfieri, che è stata l'ultimo grande successo di Mario Abbate prima della sua scomparsa. Nel dicembre del 2015, al teatro Sannazaro di Napoli, Pino Giordano ritirò il premio “L’Arcobaleno Napoletano” alla carriera. 

17:54 26/03

di Redazione

Commenta

Salvatore Bifani, ecco il nuovo protagonista della risata in Campania

NAPOLI. Salvatore Bifani (nella foto) è uno dei più apprezzati e promettenti cabarettisti della scuola napoletana. Ha la comicità nel suo Dna, è cresciuto artisticamente con gli insegnamenti di attori consolidati come Michele Caputo, volto noto di “Colorado” e “Zelig”, Francesco Paolantoni e di Lucio Caizzi (storico volto della serie tv “Capri” su Raiuno), il giovane cabarettista partenopeo è tra i protagonisti di “Colorado Lab”, il laboratorio nazionale che vede sul palcoscenico gli aspiranti cabarettisti da tutt’Italia che si sono dati battaglia a colpi di sketch e battute per approdare nella trasmissione in onda su Italia Uno. Probabilmente vedremo Salvatore Bifani sul piccolo schermo anche tra i protagonisti del nuovo esilarante format di Mediaset “Lo scherzo perfetto”.

15:07 24/03

di Redazione

Commenta

"Donna di rispetto", in mille al provino di Pozzuoli

Mille persone, a Pozzuoli, in fila per ore con un solo grande sogno : diventare attori. Non importa se solo per una comparsa o, magari, per un ruolo da protagonista. Il fascino del grande schermo conquista tutti, a tutte le età. 
Ed ecco spiegato allora il successo del casting per Donna di Rispetto, il nuovo film che il regista napoletano Enzo Acri si appresta a girare partendo dalla trama del suo libro omonimo, pubblicato nel 2012 da Rogiosi. 
 
Una storia forte, come tutte quelle di Acri che al suo attivo vanta già diversi titoli come Un Camorrista Perbene, Nisida e, nei mesi scorsi, Migranti.
La storia di Maria, una donna forte e volitiva che inizia un percorso di riscatto dalla brutalità e dalla sopraffazione, ha attirato infatti tantissime ragazze che sperano di poterne vestire i panni nella pellicola prodotta da Antracine (produttore esecutivo Eduardo Angelini) e promossa in collaborazione con Key Bank, la società di barter o moneta complementare di Angelo Marciano. 
 
E’ il caso di attrici già in carriera come Marianna Pepe, divenuta protagonista dell’ultimo film di Acri proprio dopo aver partecipato da neofita al relativo casting. O, ancora, di Iole Casalini già apprezzata in pellicole del grande schermo come Era giovane e aveva gli occhi chiari così come in serie tv come Sirene, di prossima uscita. E poi, ancora, tantissimi appassionati ed appassionate in cerca di gloria, o anche solo di fare un’esperienza diversa dal solito e provenienti da Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Calabria, Puglia e Sicilia.
 
“Mi aspettavo un buon riscontro - ha commentato Enzo Acri, pioniere del cinema digitale - ma forse non così tanto. Il personaggio femminile che cerchiamo deve essere in grado di emozionare e suscitare rispetto, quello che si vedrà in sala sarà un racconto nel quale scoprire all’unisono la società rurale dell’immediato dopoguerra e la storia di una donna certamente fuori dal comune. Ma al suo fianco e intorno a lei ci saranno naturalmente anche tanti altri personaggi, di primo piano e non ma pur sempre importanti ai fini della storia. Insomma, la cast list è aperta e del resto non è un caso se abbiamo già ricevuto riconoscimenti anche in America".
 
Donna di Rispetto, come già Migranti, oltre a rispecchiare il neorealismo degli anni '50 e '60 rappresenta del resto anche un esperimento innovativo per il mondo del cinema visto che sarà prodotto in cambio merce ovvero sfruttando la modalità del baratto aziendale che consentirà quindi ad Acri di beneficiare di beni e servizi in modalità barter. “Un sistema già molto in uso in America - spiega l’Ad Angelo Marciano - ma che in Italia stenta a decollare. Anche per questo stiamo puntando molto sul segmento culturale, certi di poter così abbracciare un pubblico più adatto”  

19:53 23/03

di Redazione

Commenta

“Napoli Svelata”, la mostra di Zifarelli tra sacralità ed esoterismo

Dal 25 marzo si inaugura al Complesso di Santa Maria La Nova la II edizione di “Napoli Svelata”, percorso fotografico di Mario Zifarelli. L’obiettivo del fotografo partenopeo, figlio d’arte, mette a nudo una Napoli nascosta intrisa di esoterismo e mistero. La Napoli delle origini, dei culti sacri che svela i simboli di una città dalle tante vite.

La mostra, a cura di Pina Sorrentino, è aperta fino al 19 aprile tutti i giorni dalle 9,30 alle 19 con ingresso gratuito.

“E’ la ricerca di tutto ciò che è nascosto e non immediatamente visibile agli occhi, – spiega Mario Zifarelli – ho impiegato circa due anni per mettere insieme questi 60 scatti che indagano le diverse anime di Napoli e i tanti culti esoterici celati dietro i simboli presenti nelle architetture dei palazzi, delle chiese: dal mausoleo a Posillipo al diavolo di Mergellina, dal sangue di Santa Patrizia alla statua di Giordano Bruno. C’è ancora tanto da scoprire a Napoli e in questo viaggio fotografico ciascuno può rendersene conto”.

“L’arte, al Sud, è espressione dell’Uomo che riesce a mostrare l’irrazionale, il mistico, l’esoterico – dice Giuseppina Sorrentino, curatrice della mostra -  L’Uomo al Sud ci crede, lo sente, lo venera, entra nella superstizione e ne esce con opere d’arte. Negli scatti di Mario io ho visto proprio questo: la devozione verso uno spirito magico, la devozione del popolo napoletano che entra nel mistero e lo eleva ad opera unica”.

Ad accompagnare la mostra anche il volume, “Napoli svelata – tra sacralità ed esoterismo”, a cura di Giuseppina Sorrentino con i testi di Sigfrido E. F. HÖbel che contiene tutti gli scatti di Mario Zifarelli. Il libro si apre con un pensiero scritto nel 2013 da Gerardo Marotta, presidente dell’Istituto per gli studi filosofici di Napoli, espressamente dedicato alla prima edizione della mostra di Zifarelli.

In programma, al Complesso di Santa Maria La Nova, dal 23 marzo al 19 aprile una serie di eventi a cura delle associazioni Sound Lab, Terra del Sud e I’M Perfect.  In particolare, il 25 marzo alle ore 10,30 appuntamento con il forum sulla Napoli esoterica. Tra i relatori presenti: il direttore dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte, Massimo Della Valle, il saggista Sigfrido HÖbel, il responsabile della fotografia all’Accademia delle Belle Arti di Napoli, Fabio Donato, Armando del Giudice, l’architetto Maria D’Elia, il capogruppo al Consiglio Comunale, Mario Coppeto, la curatrice della mostra, Giuseppina Sorrentino, il presidente dell’associazione I’M Perfect Antonio Cassino. Modera il giornalista, Antonio Emanuele Piedimonte. Il 19 aprile alle 10,30 è prevista la premiazione del concorso per giovani, “Fotografi…amo Napoli. Riconoscimenti agli studenti delle scuole medie secondarie, degli istituti superiori, dell’ università.

L’evento NAPOLI SVELATA è organizzato dalle associazioni culturali I’M Perfect, Terra del Sud e Sound Lab e sponsorizzato da ENEL e gode dei patrocini morali della Regione Campania-Assessorato allo sviluppo e promozione del turismo, Comune di Napoli, Città Metropolitana, Municipalità 5 e Municipalità 2, Azienda autonoma di turismo soggiorno e cura di Napoli, Accademia di belle arti di Napoli, Osservatorio astronomico di Capodimonte, Ordine degli ingegneri di Napoli, Ordine architetti pianificatori paesaggisti conservatori di Napoli e Provincia, Ordine dei giornalisti della Campania, Pastorale Universitaria Chiesa di Napoli, Cisat, Camera di Commercio di Napoli, Fratelli Alinari, Royal Yacht Club canottieri Savoia.

19:37 23/03

di Redazione

Commenta

Coni, Roncelli incontra de Magistris

Appena insediatosi, Sergio Roncelli, neo presidente del Coni Campania, ha subito chiesto alle istituzioni politiche un incontro per delineare un percorso condiviso sull’attuazione delle politiche sportive. Immediata la risposta del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che martedì 21 marzo ha incontrato a palazzo San Giacomo Sergio Roncelli in visita ufficiale.

Durante l’incontro si sono affrontate, in particolare, le strategie da mettere in campo  per lo sviluppo del territorio attraverso lo sport, la situazione dell’impiantistica sportiva napoletana e la necessità di coordinarsi per affrontare al meglio le problematiche legate alle Universiadi del 2019. Il presidente ha consegnato al primo cittadino il distintivo e il gagliardetto del Coni. Era presente all’incontro l’assessore allo sport, Ciro Borriello.

Sergio Roncelli, ampiamente soddisfatto del colloquio, è fiducioso in un altrettanto sollecito riscontro alla sua richiesta di incontro da parte del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

19:36 23/03

di Redazione

Commenta

Birra gratis alla Rotonda Diaz: arriva beerETTA

Il sole primaverile che illumina il Lungomare di Napoli ed è subito voglia di birra gelata. Appuntamento da non perdere domenica 26 marzo alle 12 alla Rotonda Diaz per l'arrivo di beerETTA la “birra in bicicletta” che, dopo aver incuriosito in tanti alla presentazione del prototipo all'Ippodromo di Agnano, si mostra nella sua veste definitiva. I primi 200 fortunati potranno dissetarsi dal veicolo ideato per lo street food che consente di spillare la bevanda ambrata con una semplice pedalata. All’evento prenderanno parte Giovanni Kahn della Corte, l’architetto Nicola Flora, professore del distretto MobilArch della Fererico II ed il campione di pallanuoto Amaurys Perez del birrificio Zion.

19:27 23/03

di Redazione

Commenta

“Storie d’Amore a Chiaia” all'Agorà Morelli

Si terrà domani 24 marzo – a partire dalle ore 21 – in Agorà Morelli, a Napoli, la cerimonia di premiazione del concorso fotografico “Storie d’Amore a Chiaia”, promosso dal Consorzio Chiaja e dal fotografo Antonio Aragona, che chiuderà la rassegna di eventi in calendario nel quartiere in occasione della festa più romantica dell’anno: San Valentino. Nella splendida location partenopea, sarà possibile ammirare i lavori amatoriali dei partecipanti: tema di questa edizione: l’amore nel quartiere Chiaja, declinato in tutte le sue forme. Non soltanto, perciò, quello tra partner ma anche verso la famiglia, gli animali, i soggetti inanimati… Le istantanee finaliste saranno esaminate da una giuria composta da: –Antonio Aragona, fotografo e Presidente di giuria; –Paolo Ammendola, responsabile eventi e comunicazione; –Camilla Castaldo, wedding planner; –Ornella d’Anna, direttore responsabile presso “LadyO.it”; –Annalaura Gaudino, fashion blogger presso “Il salotto buono della Moda”; –Patrizia Visone, designer di “Vitrizia”. L’accompagnamento musicale live è a cura del gruppo “Vintinove e Trenta”. L’evento è ad ingresso gratuito su lista nominale: per accreditarsi è possibile contattare la pagina Facebook del Consorzio Chiaja o mandare una mail all’indirizzo: consorziochiaja@gmail.com.

17:01 23/03

di Redazione

Commenta

Cirque du Soleil: audizioni a Napoli

Dicono sia l'occasione di una vita, ed è difficile non crederci: tournée in giro per il mondo, prendendo parte a spettacoli mozzafiato, farebbero gola a qualsiasi artista. Ed ecco che il circo canadese dall'indiscussa fama internazionale arriva a Napoli per le audizioni 2017. Incentrato su mimo, numeri acrobatici, giocoleria e non solo, il Cirque du Soleil è alla ricerca di cantanti professionisti, di ambo i sessi, per performance live nei suoi show futuri in tutto il mondo: non sono richiesti una timbrica o uno stile canoro in particolare. Le audizioni si svolgeranno al Phonotype di Napoli nei giorni 19, 20 e 21 maggio. Di seguito, il regolamento: http://cirk.me/2m9UoWI

13:26 23/03

di Redazione

Commenta

Incontri dell'Arga, alla scoperta dei segreti dell'olio

NAPOLI. È dedicato all’olio il secondo appuntamento degli “Incontri dell’Arga”, il ciclo di eventi organizzato dall’Arga Campania “Francesco Landolfo”, il gruppo di specializzazione del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania che si occupa di ambiente e territorio. 

Venerdì 24 marzo alle ore 18 nella sede del Sugc (via Cappella Vecchia, 8b), Elisabetta Donadono (nella foto), giornalista e assaggiatrice olio, e Aberto Marulli, capo panel, ci condurranno alla scoperta dell’olio extravergine d’oliva, in un viaggio che va dal produttore al consumatore, fino a svelarci i segreti del buon Evo con una prova tecnica di assaggio. Al termine dell’incontro ci sarà una degustazione di olio. 

L’Arga Campania aderisce alla campagna di crowdfunding lanciata dal Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, insieme a Meridonare, per aiutare Carla Caiazzo a ricostruire la propria identità http://sindacatogiornalisti.it/via-alla-campagna-di-crowdfunding-per-carla-caiazzo-donate/

14:05 22/03

di Redazione

Commenta

Pagine

Rubriche

SEX AND NAPLES
di Mariagrazia Poggiagliolmi
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)