Mercoledì 22 Novembre 2017 - 19:03

"Penisola Sorrentina", riconoscimenti a Magalli, Bennato, Audio2, De Rossi e Guanciale

Presentata nel salone dell’Ordine dei Giornalisti della Campania la XXII edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, in programma sabato 28 ottobre al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento (ingresso libero dalle ore 19 fino ad esaurimento posti). Ad illustrare il programma della serata clou sono stati, dopo un breve saluto del presidente OdG Ottavio Lucarelli, Gino Rivieccio coordinatore della sezione “Dino Verde”, ed Eugenio Bennato tra i premiati per il progetto “Da che Sud è Sud”, oltre al patron della manifestazione Mario Esposito. Presente il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino e quello di San Fele, Donato Sperduto.

“Il Premio - ha ricordato Mario Esposito - ha raggiunto ormai una levatura nazionale, affiancato dall’Amministrazione comunale di Piano di Sorrento ed inserito nei Grandi Eventi della Regione Campania”.

La manifestazione ha infatti sezioni itineranti in diversi luoghi d’Italia: a San Fele Basilicata (verso l’appuntamento con Matera2019 Capitale Europea della Cultura) ed in Liguria, con cui è stato istituito, per l’edizione 2017, un gemellaggio culturale (dopo una mostra a Genova dell’artista campano Giuseppe Leone dedicata al cammeo, a Piano di Sorrento verrà riservato un premio speciale alla campagna di comunicazione istituzionale della Presidenza della Regione Liguria “La Liguria dei red carpet”). I luoghi toccati dalla rassegna, che porta in giro per l’Italia l’eccellenza della Campania, sono stati raccontati in uno spot nazionale, prodotto dalla Exibarte di Alberto Nigro.

Il sindaco di Piano Vincenzo Iaccarino ha sottolineato come “Quest’anno il Premio si presenta con una veste ulteriormente rinnovata grazie alla sinergia tra Comune ed organizzazione. Abbiamo acceso i riflettori sulla città, sulle sue tradizioni e i suoi valori che attraverso il Premio e gli eventi collegati per4 mesi ci rendono protagonisti di una kermesse artistico culturale che ci aiuta a valorizzare e a promuovere anche turisticamente il nostro patrimonio ambientale”.

IL PREMIO DINO VERDE                                                                                                                                                        

Come ha ricordato Gino Rivieccio, “Quest’anno l’attesa del pubblico è per Giancarlo Magalli, l’autore e conduttore dei Fatti Vostri di Rai2, che ritirerà il premio speciale per la tv dedicato a Dino Verde. Magalli, nella veste di autore televisivo, succede nell’albo d’oro del premio a Lino Banfi, Pippo Baudo e Leo Gullotta che hanno lasciato un’impronta indelebile ed un ricordo molto positivi tra il pubblico e nella comunità locale”.

TEATRO, CINEMA E FICTION                                                                                                                                              

Ma accanto alla tv ci saranno anche teatro e cinema. Anzitutto verranno ricordati i quarant’anni dalla morte di Charlie Chaplin con un omaggio dell’attore Vincenzo Bocciarelli. E poi Barbara De Rossi e Francesco Branchetti onoreranno la drammaturgia olandese con un premio all’interpretazione de “Il Bacio”, di Ger Thijs, che andrà in scena a gennaio prossimo al Teatro San Babila di Milano. Attesissimo anche l’attore Lino Guanciale, protagonista della serie televisiva “La Porta rossa” in onda su Rai 2. Premio speciale “genius loci award” al regista e scrittore Francesco Pinto, direttore del Centro Produzioni Rai di Napoli.

PREMI ALLA MUSICA CON GLI AUDIO2 ED EUGENIO BENNATO                                                                                                              Due i premi per la musica. Il premio Lino Trezza viene assegnato agli AUDIO 2 per i venticinque anni di carriera. Gli straordinari autori di “Acqua e Sale” si esibiranno al Delle Rose ripercorrendo successi ed emozioni “alla Battisti”. Il premio alla carriera viene invece assegnato ad Eugenio Bennato per il progetto musicale e teatrale “Da che Sud è Sud”, prodotto dalla Fox Band e dalla Music Show. Da che Sud è Sud” è una tournée teatrale da novembre in giro per l’Italia oltre che un disco composto da 12 brani inediti, una sorta di pagine di un diario di viaggio in giro per il mondo, dall’America del Sud e del Nord all’Africa dei tamburi e delle carovane della disperazione e della speranza, al Mediterraneo degli scambi e delle barriere, all’Estremo Oriente del mistero e delle leggende. Ogni brano ha una sua storia e una sua identità, ma tutti sono accomunati dalla presenza, accanto ad Eugenio Bennato, di una voce che fa risuonare la musicalità di una lingua diversa, dal francese all’inglese, dallo spagnolo al brasiliano, ma anche all’arabo, con una forte valenza ritmica ed evocativa dei movimenti del presente.

15:54 19/10

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis