Mercoledì 16 Gennaio 2019 - 17:49

"Isola dei famosi", le anticipazioni della semifinale

Sta per concludersi l’avventura di questa decima edizione de L’Isola dei Famosi. Stasera, lunedì 16 marzo in prima serata su Canale 5 andrà in onda la semifinale del reality show condotto da Alessia Marcuzzi.

La finale si avvicina e, tra i naufraghi a Playa Uva e Rocco Siffredi a Playa Desnuda, sale la tensione per scoprire chi arriverà a giocarsi il tutto per tutto durante l’ultima serata: a Cayo Cochinos si avvicina il giorno del giudizio.

Nel corso della puntata scopriremo chi tra i due nominati della settimana, Valerio Scanu e Alex Belli, dovrà lasciare la spiaggia. A deciderlo sarà il voto dei telespettatori attraverso sms, web, Twitter e l’app Mediaset Connect. Anche gli altri naufraghi non saranno immuni all’eliminazione: altri due concorrenti, infatti, dovranno a sorpresa abbandonare Cayo Cochinos per sempre e dire addio alla possibilità di essere il vincitore di questa edizione dell’#Isola.

In studio con Alessia Marcuzzi ci sarà l’ultima eliminata, Rachida Karrati, per rivivere in diretta la sua esperienza da naufraga.

Come sempre, con Alessia Marcuzzi in studio ci saranno Alfonso Signorini e Mara Venier, pronti a commentare avventure e disavventure dei concorrenti dell’#Isola.

Il sito ufficiale è www.isola.mediaset.it e l’applicazione gratuita Mediaset Connect è scaricabile all’indirizzowww.mediasetconnect.it. L’hashtag ufficiale del programma è #isola.

13:59 16/03

di Redazione

Commenta

Le opere di Mariano Marangolo nella Chiesa di San Rocco a Chiaia‏

La Fondazione Pietà de' Turchini, nell'ambito del   programma culturale primaverile, ospita   alcuni lavori recenti di Mariano Marangolo, napoletano, artista di forti sentimenti e suggestioni. Le grandi tele saranno esposte nella storica sede della storica Chiesa di San Rocco a Chiaia (via Riviera di Chiaia 254), oggetto di un recente ed accurato restauro.

La Chiesa, per la sua particolare posizione urbanistica e per la caratteristica dei suoi opposti accessi, può essere idealmente immaginata come uno spazio di passaggio temporale tra l'antico e il moderno, e viceversa. In una dimensione di sospensione cristallizzata del tempo. Posizionata da un lato, tra i classici edifici della Riviera e rivolta verso il mare del golfo; dall'altro, aperta verso Chiaia e la sua più recente modernità .

Con questa sua naturale caratteristica, San Rocco si concede ad un evento, la mostra di Marangolo, che intende vivere anche della fusione tra differenti identità estetiche, nel tentativo di armonizzarne le differenze formali con un unico ed indistinto percorso di "suggestione "sensoriale.

"Le suggestioni" e la loro tensione fortemente atemporale, forniscono di fatto la fondamentale base ispiratrice delle tele di grande formato, che nel dovuto rispetto del contesto originale, saranno collocate secondo una concezione espositiva che tenterà di renderle parte integrante degli  originari ambienti storici del '500, quasi a fondersi concettualmente, in un'unica grande installazione.

Una performance molto attesa, quella dell’artista napoletano con alle spalle anni di intenso studio e molteplici esperienze di vita che, portandolo in giro per il mondo, ne hanno plasmato carattere e sensibilità. Di lui parlano i grandi quadri, già apprezzati negli anni, da un gallerista come Lucio Amelio, che recentemente propongono un viaggio onirico, tra realtà e fantasia, tra vita e morte, tra spazio e tempo, nel dramma delle emigrazioni. Senza confini, senza età, senza identità. Napoli, il suo mare, il Mediterraneo, la culla metaforica dove voci e volti senza contorni approdano nel rifugio sperato.

La mostra sarà inaugurata venerdì 27 marzo alle ore 19.00 e resterà visibile fino al 31 maggio.

12:34 16/03

di Redazione

Commenta

Lino Barbieri prende “in cura” il Bel Paese

NAPOLI. Riprende la tournée di Lino Barbieri (nella foto) con lo spettacolo “ÈvViva l’Italia?”. Il comico napoletano sarà al teatro Totò mercoledì in una nuova tappa napoletana. Lino Barbieri è stato costretto a riorganizzare le proprie date perché impegnato nelle riprese del film “Mia figlia si sposa” di  Florinda Martucciello. Nella  nuova tappa napoletana l’attore partenopeo riprende a “curare” la nostra nazione nei panni del dottor Isacco Intestinale che ha tanto divertito nelle prime repliche al Cilea ed a Giugliano.

20:15 15/03

di Redazione

Commenta

Maurizio Capone martedì sera ospite al “Cpa Live”

NAPOLI. Ritorno a “Cpa Live” dello spettacolo “TirabùShow”, l’appuntamento musicale del martedì con Dario Sansone e Claudio Gnut dei Tarall & Wine: il prossimo, quello di martedì 17 marzo, vedrà come ospite d’onore del duo napoletano, il noto percussionista Maurizio Capone (nella foto).

17:05 15/03

di Redazione

Commenta

"Hotel lux", arriva dal Festival di Berlino la parodia di Hitler

Lunedì alle ore 18.30, al cinema Modernissimo per la rassegna "Montagskino – I Tedeschi Del Lunedì" organizzata dal Goethe Institut di Napoli, verrà proiettato "Hotel lux" parodia di Hitler in concorso alla Berlinale. Il film sarà introdotto da Rossella Scialla (scuola di cinema Pigrecoemme)

SINOSSI. Berlino 1933: Hans Zeisig e Siggi Meyer sono una coppia di comici. Nel cabaret Valetti i due, noncuranti dei primi tentativi di intimidazione, si distinguono per il loro numero che consiste in una parodia di Hitler e Stalin. Ma le cose prima o poi cambiano. Meyer scompare ed entra a far parte della resistenza. Successivamente viene catturato e deportato in un lager. Zeisig riesce a fuggire con un passaporto falso e arriva a Mosca all’Hotel Lux, albergo tristemente famoso dove alloggiavano gli esuli. Il servizio segreto sovietico lo considera l’astrologo dissidente di Hitler. Zeisig interpreta gli astri per Stalin e si ritrova al centro delle lotte per il potere messe in atto dai faccendieri di quest’ultimo. Zeisig ama Frida, una combattente della resistenza proveniente dall’Olanda che lo protegge fino a quando anche lei non cade in disgrazia. 

00:01 15/03

di Redazione

Commenta

Vaio Phone, il primo cellulare del brand ex Sony

VAIO Phone è il primo smartphone che viene presentato dal vecchio brand, ormai completamente distaccato da Sony che aveva creato per identificare i prorpi notebook. L’azienda che ha acquisito il marchio VAIO ha così presentato un nuovo concorrente che molti aspettavano nel segmento mobile. 
 

Il VAIO Phone è caratterizzato da un design semplice ma elegante al tempo stesso, che ricorda vagamente il Nexus 4 ed il retro dovrebbe essere in vetro, il suo hardware è di fascia media con una CPU Qualcomm Snapdragon 400, 2GB di RAM

22:25 14/03

di Redazione

Commenta

Apre a Londra il primo Google Shop

Google si sta espandendo sempre più anche nel mondo reale, e nella sua strategia di mercato era già da tempo previsto il primo Google Shop su strada, la capitale che ha potuto beneficiare di per prima di questa nuova iniziativa è Londra.

Questo primo Shop ufficiale, mira ad avvicinare sempre più il grande pubblico ai servizi e dispositivi firmati Google, infatti è un vero e proprio Showroom più che uno shop, dove ci si può immergere completamente nel mondo di Google e dove si possono toccare con mano i vari dispositivi che la grande G ha messo in commercio come Tablet, Smartphone, Chromebook, TV e Chromecast. Inoltre si possono seguire dettagliati tutorials e dimostrazioni d’uso delle GApps.

22:22 14/03

di Redazione

Commenta

"Outdoor Light Festival": l'arte illumina le strade di Roma

Nell’ambito delle attività culturali legate alla celebrazione dell’Anno Internazionale della Luce proclamato dall’UNESCO per il 2015,  Luci Ombre presenta - per la prima volta a Roma - RGB Outdoor Light Festival, progetto di illuminazione artistica urbana nato dal desiderio di sperimentare una nuova sensibilità per la ricerca e la cultura della luce attraverso installazioni di artisti e designer concepite per lo spazio urbano.
Il 27 e il 28 marzo 2015 dalle ore 19.00 il festival RGB accoglierà nei quartieri storici di Roma le installazioni realizzate per l’occasione da un parterre internazionale di artisti  visibili gratuitamente lungo le strade del Municipio V attraverso un percorso di circa 4 Km. Dall’isola pedonale del Pigneto, passando per Via della Marranella fino al Parco Sangalli, il festival condurrà il suo pubblico in una passeggiata luminosa alla scoperta di vie e vicoli poco conosciuti e frequentati dai grandi flussi; si creeranno nuove visioni e nuovi ambienti caratterizzati dall’accavallarsi di architetture urbane scandite dallo scorrere del tempo e dalle tracce luminose impresse dalle opere d’arte sul territorio. 
Le opere site specific che orienteranno questo inedito tour saranno realizzate da: Artisti§Innocenti, Gruppo Giacenza, Giulivo Piacentino, Dielab, Daniele Davino e Daniele Spanò, Studio Aira, Miriam Abutori, Pasquale Mari (Teatro Stabile di Torino), Magombra, Gina Balla, Margine Operativo e Manuel De Carli, Simone Palma, Marco Amedani, Laurent Fort, Matteo Boscarato, Mastrangelo&Papageorgiou, La mia paura è bianca, Q2Visual, Andrea Leghissa, Leonardo Zaccone, Accademia di Belle Arti di Roma, Bauder/Bevilacqua, Gabriela Prochakza, Luca Ercoli, Lupercales BNC, Simone Palma, Stalker, Open Lab Company e dagli studenti dei corsi “Istituzioni di Regia Digitale” e “Video Mapping-Elaborazione Immagine Digitale” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza Roma curati dal Prof. Luca Ruzza.
Nei giorni precedenti l’apertura del Festival, il collettivo spagnolo Lupercales condurrà un laboratorio gratuito e aperto a tutti volto ad approfondire la pratica della progettazione illuminotecnica, coinvolgendo i partecipanti nella realizzazione dell’installazione luminosa concepita per l’ acquedotto Alessandrino di Parco Sangalli, mentre, il collettivo di artisti e architetti Stalker inviterà la cittadinanza ad intensificare la percezione dello spazio quotidiano urbano in cerca di fenomeni casuali nati da luce, riflessi e rifrazioni. La mappa dei fenomeni luminosi che emergerà durante il festival RGB, sarà un patrimonio comune a quanti raccoglieranno la sfida facendosi "cacciatori di fenomeni quotidiani della luce", un’istigazione a percepire e immaginare la città con uno sguardo diverso.
RGB Outdoor Light Festival gode del Patrocinio di UNESCO, Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività, Promozione Artistica e Turismo Dipartimento Cultura, Zètema

22:18 14/03

di Redazione

Commenta

Le Rolls Royce in mostra a Dubai

La mostra Inside Rolls-Royce, di Rolls-Royce Motor Cars, sistema i suoi ultimi preparativi per l'inizio del tour in Medio Oriente. La prima mostra pubblica interattiva del marchio permette ai visitatori di sperimentare un viaggio multisensoriale attraverso la società che è famosa perla sua ingegneria, il suo design e l’artigianato, necessarie per creare auto dal motore grintoso unite al super-lusso

22:15 14/03

di Redazione

Commenta

“Forte Forte Forte”, vince Stefano Simmaco

ROMA. Stefano Simmaco (nella foto) ha vinto “Forte Forte Forte”, il talent show in onda su Raiuno ideato da Raffaella Carrà e Sergio Iapino, e si è aggiudicato, oltre all’ambitissimo titolo, un contratto con Raiuno della durata di un anno.

19:10 14/03

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica