Mercoledì 14 Novembre 2018 - 15:07

La musica napoletana per il sociale: Cantiere 167 Scampia

Quando le lotte e le rivendicazioni delle periferie chiamano, la musica napoletana neomelodica risponde e appoggia il progetto Cantiere 167 Scampia, una comunità nata nei locali dell’ex scuola Resistenza. Una location che cittadini, studenti, giovani e attivisti del quartiere e della città di Napoli hanno salvato dall’abbandono. Uno spazio che è stato occupato dagli attivisti per regalarlo al quartiere, dove si organizzano eventi, iniziative, mostre, discussioni culturali, attività e laboratori destinati a tutti i bambini, adulti e anziani di Scampia.   Mercoledì 18 luglio a partire dalle ore 20,00 i disoccupati del Cantiere 167 Scampia hanno organizzato  una bella festa musicale con tanti artisti della canzone napoletana e neomelodica, dal titolo Uniti per il Cantiere 167 Scampia, un’occasione per sentire tanta buona musica e  per contribuire, con un biglietto simbolico di 3 euro, alla raccolta fondi per la fondazione di una Cooperativa sociale, che potrà farsi strumento utile a garantire, sempre attraverso la mobilitazione e le rivendicazioni del movimento,  l’occupazione di tante persone che vogliono riscattarsi  e garantire un giusto futuro per i propri figli. La serata sarà per noi l'occasione per dare una mano concreta a tutti questi progetti che si sviluppano dal basso. “Abbiamo un cantiere di idee da voler mettere in pratica e da condividere con la città, ad esempio attività pomeridiane sia per i bambini che per i giovani e gli adulti, ma soprattutto, dopo trent'anni di dure battaglie pretendiamo che i progetti di rigenerazione urbana che riguarderanno le vele e tutto il territorio portino a Scampia lavoro e servizi e la costituzione della Cooperativa serva a facilitare questo processo – ha dichiarato Omero Benfenati, portavoce del Cantiere 167 Scampia. Alla manifestazione, presentata dalla bella e brava Ida Piccolo, hanno assicurato la loro partecipazione tanti personaggi del mondo musicale e artistico napoletano tra cui Ida Rendano, Luciano Caldore, Ivan Granatino, Nancy Coppola, Toto Fabiani, Stefania Lay, Ciro Rigione, Giusy Attanasio, Anthony, Piero Palumbo, i MrHyde, Daniele Bianco, Mario Forte, Lello D’Onofrio, Nello Amato, Simone Amato, Marilena, Moderup, Carmine Gicco, Sasà Giordano, Ciro Di Vaio, Enrico Armani, Americo,  Luca Di Stefano e tanti ospiti a sorpresa che si stanno aggiungendo in queste ultime ore. Media partner: Lo Strillo, Sciuè e Occhio all’Artista Magazine, diretto da Giuseppe Nappa. Tutti gli aggiornamenti per la festa saranno visibili sulla pagina Facebook Cantiere 167.

17:33 17/07

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici