Giovedì 20 Settembre 2018 - 4:27

Maglia dedicata a Genova sul red carpet di Venezia: il gesto dei giurati del Leoncino d'Oro

La scuola italiana ha "Genova nel cuore". È questo il messaggio che hanno lanciato gli studenti giunti a Venezia da tutta Italia come giurati del Leoncino d'oro indossando oggi sul red carpet la maglia con il logo creato dalla Regione Liguria. Maglia divenuta simbolo di vicinanza una e sostegno a una città e a una regione che stanno reagendo al dolore dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi. È la maglia delle solidarietà, del ricordo e della ricostruzione. Il gesto simbolico è stato organizzato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in collaborazione con Regione Liguria. Il MIUR, su impulso del Ministro Marco Bussetti, dopo il crollo del ponte ha già messo in campo la propria task force per le emergenze e stanziato risorse a supporto di scuole, studenti e famiglie che stanno subendo le conseguenze di quanto accaduto. Il Ministero ha anche attivato una linea telefonica e mail per rilevare in tempo reale le esigenze sul fronte scolastico. Ma la vicinanza a Genova arriva oggi, simbolicamente, da tutta la scuola italiana, attraverso il gesto dei giovani giurati del Leoncino d'oro arrivati a Venezia nell'ambito dei progetti dedicati al cinema del Ministero dell'Istruzione e di Agiscuola. Ad accompagnarli l'assessore all'Istruzione e alla Cultura della Liguria, Ilaria Cavo e Giuseppe Pierro del Ministero dell’Istruzione. Hanno condiviso l’iniziativa anche il Presidente Baratta ed il Direttore Barbera che si sono uniti ai Leoncini per le foto di rito.  

Dopo i calciatori della serie A, che hanno già indossato la maglia dedicata a Genova, oggi è la volta degli studenti, dunque, perchè la ricostruzione, è il loro messaggio, parte soprattutto dal mondo della scuola.

19:06 1/09

di Redazione

Commenta

Vendemmia alle porte nella Tenuta Cavalier Pepe

La vendemmia è alle porte e la Tenuta Cavalier Pepe inaugura la stagione di enotour con il format specializzato “Un Giorno in Vendemmia in Tenuta Cavalier Pepe” nel periodo di raccolta delle uve.

Impagabile esperienza presso  l’azienda di Sant’Angelo all’Esca in Irpinia, dove dal 1 settembre al 28 ottobre è possibile provare dal vivo l’antico rito della pigiatura con i piedi e degustare i prestigiosi vini del territorio vinicolo più importante e riconosciuto della Campania. Un appuntamento importante per la Tenuta, cui partecipano tutti, dalla produttrice Milena Pepe a ogni figura professionale dell’azienda, presentando e sottolineando come ogni momento della lavorazione è fondamentale ed importante per il buon risultato finale.

Ricco il programma: in mattinata dalle 10.30 welcome coffee ritrovo dei partecipanti in cantina e accoglienza con caffè, succhi di frutta e torte. Quindi “Vestizione”e partenza per i vigneti, dove si potrà assistere e/o partecipare alla vendemmia, con la spiegazione di tutte le fasi del ciclo della vite e la degustazione delle uve con la viticoltrice Milena Pepe e/o il personale tecnico dell’azienda.

“Brindisi in vigna” con Oro Spumante, "Pigiatura con i piedi" nei tini di legno come si faceva anticamente. Segue degustazione guidata in cantina dei vini Doc e Docg. A seguire pranzo con il menù contadino presso ristoranti locali convenzionati, in abbinamento con i vini della Tenuta. Infine, pomeriggio visita in cantina con spiegazione del processo di vinificazione e degustazione del mosto in fermentazione. E’ inoltre possibile visitare il centro storico ed il Castello di Taurasi o il parco Archeologico di Mirabella Eclano o il museo della Civiltà Contadina di Luogosano.  

 

 

12:44 1/09

di Eduardo Cagnazzi

Commenta

De Magistris e Daniele in Laguna per l’anteprima de “L’amica geniale”

VENEZIA. Accogliendo l'invito della Wildside e della Fandango, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris (nella foto) e l'assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, parteciperanno domenica a Venezia all'anteprima de “L'amica geniale”. La serie girata a Napoli è tratta dal successo letterario di Elena Ferrante: la produzione, ricorda una nota del Comune di Napoli, «è anche il risultato di uno dei primi e più complessi lavori di accompagnamento e di collaborazione messi in campo dal nuovo Ufficio Cinema del Comune di Napoli, città che in questi ultimi anni ha svolto un ruolo cruciale come set e luogo creativo della cinematografia italiana». Sono stati più di 20 gli uffici comunali coinvolti e oltre 100 le autorizzazioni rilasciate in un anno di attività di particolare difficoltà data la rigorosa ricostruzione storica degli anni '50 per l'ambientazione e la datazione delle riprese. La Wildside ha stabilito gli uffici di produzione e ha organizzato il casting nel “cohousing” Cinema Napoli di Palazzo Cavalcanti, in via Toledo, che l'Amministrazione comunale ha destinato come strumento di incentivazione e sostegno alle produzioni. La società Wildside ha effettuato un notevole investimento in città impiegando oltre 4.200 persone tra cast artistico, figuranti e tecnici di ogni settore. «La città di Napoli - dichiara de Magistris - è diventata in questi anni uno dei set cinematografici all'aperto più importanti d'Europa. Un luogo produttivo e creativo che ha saputo riappropriarsi di uno storico primato grazie a un rinnovato slancio che, oltre al duro lavoro dell'Amministrazione che ho l'onore di guidare, si è anche avvalso di tanto talento e capacità professionali. Ringrazio tutti coloro che scelgono Napoli, lavorano per Napoli, vivono a Napoli per la cultura, criticano, creano, combattono partendo dal patrimonio storico, culturale, di conoscenza e di saperi di una città in cui si intrecciano contraddizioni e aspirazioni al cambiamento in nome della libertà e della dignità di ogni persona». Secondo l'assessore Daniele «la serie tv rappresenta indiscutibilmente un fattore di promozione turistica che siamo certi avrà effetti rilevantissimi nei prossimi anni, sostenendo una crescita prodigiosa e dai record impensabili solo pochi anni fa. Ripresa - sottolinea Daniele - che ha nella vitalità culturale e creativa della città una delle motivazioni essenziali. La riscoperta di immagine e di fascino attrattivo, in particolare per tantissimi giovani europei, va ricercata proprio nel fermento di nuovi linguaggi e di produzione artistica e civile che contrassegna la Napoli di questi tempi. Il giusto successo mondiale del ciclo narrativo della Ferrante ci fa sperare che la serie televisiva, costruita con tanto impegno e lavoro, rafforzerà questa generale consapevolezza», conclude.

14:21 31/08

di Redazione

Commenta

“Che colpa abbiamo noi”, nuovo brano per Shapiro e Vandelli

ROMA. Shapiro e Vandelli presentano “Che colpa abbiamo noi”. In radio il 31 agosto il brano che anticipa il nuovo progetto dei due artisti. Un album a settembre e un tour (a seguire). “La notte cade su di noi, la pioggia cade su di noi, la gente non sorride più, vediamo un mondo vecchio che ci sta crollando addosso ormai…ma che colpa abbiamo noi…”: riecheggiano nella nostra mente i versi di Mogol e sembrano scritti oggi. “Che colpa abbiamo noi”, un vero e proprio inno generazionale, è il brano che anticipa il progetto che vede finalmente insieme Shel Shapiro (ossia, The Rokes) e Maurizio Vandelli (ossia, Equipe 84) e sarà in radio dal 31 agosto, interpretato questa volta dai due artisti, riarrangiato e prodotto da Diego Calvetti. Shapiro e Vandelli si sono “ritrovati”, dopo una vita di rivalità, distanze, marcate differenze di carattere, formazione e stili di vita, ma anche di rispetto reciproco e grande amore per la musica. Ad unirli un progetto artistico, dal titolo emblematico “Love and Peace”, amore e pace ritrovati prima di tutto fra di loro: una collaborazione che ha radici lontane e che vede fondere i loro percorsi musicali in un album per Sony Music (in uscita il 21 settembre) e in un tour prodotto da Trident Music (le prime date sono Firenze il 10 dicembre al Teatro Verdi, e Roma l’11 dicembre all’Auditorium Parco della Musica). I biglietti saranno in vendita dalle ore 12.00 del  6 settembre. Un affascinante viaggio nelle immagini e nelle emozioni di intere generazioni che si ritroveranno magicamente insieme, senza le divisioni e i contrasti che caratterizzano la comunicazione di quest’epoca, anzi.  Shapiro e Vandelli rappresentano una nuova energia, la voglia di comunicare e di vivere la positività e la bellezza della musica come grande forza aggregante. Un incontro storico che non è nostalgia ma memoria, con uno sguardo rivolto al presente. Come recitano i versi di “Che colpa abbiamo noi”.

19:08 30/08

di Redazione

Commenta

25 candeline per il manager dei vip Settimo Colangelo

Ha spento venticinque candeline il manager dei vip Settimio Colangelo. E per l’occasione ha voluto trascorrere la serata assieme alla fidanzata Giulia, ai familiari, agli amici più stretti e alcuni degli artisti che rappresenta al ristorante Napoleone di Avezzano.  A festeggiare il giovane manager di origini marsicane c'erano Mariagrazia Cucinotta e il marito Giulio Violati, Maurizio Mattioli, Lorenzo Flaherty, Andrea Roncato, Raffaella Fico e il fratello Francesco, il presentatore avezzanese Luca Di Nicola, l’ufficio stampa e speaker radiofonico Roberto Ruggiero. L'allegra comitiva, fra una prelibatezza e l'altra, si è lasciata andare a foto ricordo in un'atmosfera di grande festa. Il momento clou c’è stato quando lo chef del ristorante Napoleone ha portato in sala la grande torta realizzata appositamente per l’occasione. Settimio Colangelo, classe 1993, recentemente è risultato fra i primi dieci manager dello spettacolo più noti e stimati a livello nazionale. Fondatore della Colangelo Management, il giovane agente abruzzese annovera nella sua agenzia, oltre ai personaggi presenti alla festa di compleanno, gli attori Ricky Memphis, Fabio Fulco e Marco Marzocca (Foto sono di Antonio Oddi).

18:32 30/08

di Redazione

Commenta

3T, i nipoti di Michael Jackson, celebrano lo zio al teatro Mediterraneo

NAPOLI. Un vero e proprio omaggio a Michael Jackson. Si terrà mercoledì 29 agosto (ore 19.30) al teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare. L’evento è organizzato da MJJ Foundation Naples Onlus e Magic Michael Jackson Day. Protagonisti saranno i nipoti di Michael Jackson, Taj, Taryll e TJ, e Aurora Pica direttrice artistica dell’evento.
L’intera giornata è legata ad un progetto solidale, in memoria della straordinaria opera di beneficenza che Michael Jackon che ha compiuto durante la sua vita a favore di persone malate e disagiate di tutto il mondo. La serata del 29 agosto sarà condotta dalla giornalista Roberta Piergallini. Un grande evento per celebrare i 60 anni dell’indimenticabile Michael Jackson, storia indiscussa della musica pop di tutti i tempi che ancora oggi sembra vivere indistintamente nel cuore di musicisti, danzatori, performers ed appassionati di tutto il mondo. Per la prima volta in esclusiva italiana i fratelli Jackson Taj, Taryil e TJ Jackson, denominati 3T, figli del brother Tito Jackson (membro dei Jackson 5) si esibiranno come guest star all’evento nazionale “Michael Jackson Day 5^ edizione – A Day for MJ with 3T”. La manifestazione sarà una vera chicca per i veri amatori che vorranno partecipare al raduno, alle attività all’aperto ed assistere allo show serale con i 3T e con professionisti da tutta Italia che accorreranno ancora una volta a celebrare “The King of Pop”.

21:35 28/08

di Redazione

Commenta

Stasera il concerto dei Foja in piazza Severini a Monterusciello

POZZUOLI. Nell'ambito della rassegna "Pozzuoli Ardente" promossa dall'amministrazione comunale di Pozzuoli, questa sera, alle ore 21, in piazza Severini a Monterusciello, ci sarà il concerto del gruppo napoletano "I Foja" (nella foto), in tour con "O treno che va", che riprende il titolo del loro ultimo album. Per l'occasione, ad accompagnarli ci sarà un ospite speciale: il chitarrista blues, Gennaro Porcelli.  
L'album dei Foja, il terzo all'attivo, è un percorso in bilico tra rock, pop, blues e country, tra la canzone classica napoletana e le melodie italiane. "Ogni canzone è una stazione, ogni composizione un pretesto per esplorare le proprie passioni liriche e musicali. Arrivi e partenze rivelatrici di molteplici sentimenti, un tour attraverso tradizione e modernità".
 

15:55 27/08

di Redazione

Commenta

“Street Parade”, anche Radio Yacht protagonista con la sua Love Mobile

ZURIGO. Uno tsunami umano ha travolto la Street Parade di Zurigo, la festa di musica techno e house tra le più importanti al mondo, rendendola anche in questa edizione un grande successo. 1.200.000 persone arrivate da ogni parte del mondo hanno ballato al ritmo di musica nelle strade e nelle piazze della città tra grandi palchi e tir di oltre 30 metri conosciuti anche con il nome di LoMos. Una grande occasione di gioia e di libertà, un ritrovo che ha messo insieme curiosi, affezionati e cultori della musica. Grande successo ed entusiasmo per Radio Yacht e la sua Love Mobile, grazie anche all’impegno organizzativo della direzione svizzera che fa capo a Nico e Sonia Lodise. La partecipazione alla Street Parade è stata l’occasione per celebrare ufficialmente l’esordio di Radio Yacht in Svizzera avvenuto alcuni mesi fa. A selezionare musica per oltre 10 ore è stata Lunare Project. In consolle, accanto al founder Roberto Barone (nella foto) e a Lupo di Mare, si sono esibiti dj Sonidy (UK) e Kloè Braun (Ch), con l’attenta guida di Piero Martingano. Un momento di divertimento, tolleranza e libertà che ha saputo trasformarsi in una delle manifestazioni internazionali più importanti del periodo estivo europeo. Vissuto tra Love Mobile, palchi allestiti intorno al Lago e la parata che si snoda per 2,4 km. E ora, dopo l’esordio in Svizzera e il grande successo riscosso alla Street Parade, Radio Yacht, con i suoi tredici anni di storia e le sue tecnologie all’avanguardia, si prepara a mettere bandiere in Costa Azzurra, proseguendo così il suo progetto di internazionalizzazione.

15:51 24/08

di Redazione

Commenta

"Techetechetè" dedica la puntata a Massimo Ranieri

ROMA. Un cantante tra i più amati del panorama nazionale, Massimo Ranieri (nella foto) è il protagonista della puntata di "Techetechetè" in onda domani sabato 25 agosto alle 20.30 su Raiuno. Sullo schermo passeranno le immagini della sua ampia carriera di cantante e attore di cinema e teatro, dagli esordi ai giorni nostri. Non mancheranno i suoi successi: dalla vittoria al “Cantagiro” 1969 con "Rose Rosse" ai trionfi di “Canzonissima” nei primi anni Settanta con “Vent'anni” e “Erba di casa mia”, in ricordo della sua giovinezza, fino ad arrivare a Sanremo 1988 con l'indimenticata “Perdere l'amore”. Nel corso della puntata sarà possibile rivedere anche alcuni recenti programmi televisivi che Ranieri ha brillantemente condotto nell'insolita veste di presentatore e artista a tutto tondo.

14:05 24/08

di Redazione

Commenta

Addio all'attore napoletano Antonio Pennarella

NAPOLI. Un male incurabile è la causa dell'improvvisa scomparsa di Antonio Pennarella (nella foto), attore partenopeo di 58 anni. Protagonista sulle tavole del palcoscenico, successivamente è stato apprezzato in tv in serie come "Il maresciallo Rocca", "Capri", “Un posto al sole” e "La nuova Squadra". Spesso protagonista in pellicole in gara al festival di Venezia, ha recitato anche nel film "Il sindaco pescatore" dedicato ad Angelo Vassallo. Sui social tanti messaggi da parte dei colleghi e di gente comune. I funerali si terranno sabato 25 agosto alle ore 11 nella chiesa di Porta San Gennaro a Napoli.

11:17 24/08

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno