Mercoledì 16 Gennaio 2019 - 17:00

Ecco "Distanti", il nuovo brano della casertana Angela Napoletano

Sarà on line da domani il nuovo brano, “Distanti”, della cantautrice casertana Angela Napoletano (nella foto). E’ possibile ascoltare questa canzone su Itunes, GooglePlay, Spotify e tutti i digital stores. La cantautrice ha composto musica e testo. All’inizio dell’anno aveva  pubblicato un altro interessante brano “L'abilità", un reggae incalzante sull'arte di dimenticare. Nata nella provincia di Caserta, Angela Napoletano, è stata finalista  qualche mese fa all’Area Sanremo Tim 2018 al teatro del Casinò di Sanremo. Per un soffio ha sfiorato l’ingresso riservato ai giovani al Festival di Sanremo. Un curriculum di tutto rispetto. Tra i riconoscimenti: seconda classificata a Portici al premio Bellavista, seconda al festival di Napoli due anni fa, voce solista alla Notte Vanvitelliana nella Reggia di Caserta; finalista all'Auditorium Conciliazione in Vaticano; in Rai si esibisce nella trasmissione “Il treno dei desideri”; vocalist in diversi gruppi; primo premio voce al festival jazz di Laurino nel 2012. Da oggi esce “Distanti” ultima sua produzione. “Un brano che parla delle relazioni, in genere quelle familiari, della distanza tra le generazioni, le delusioni e le ferite che spesso si vivono tra le mura di casa – spiega - un richiamo alla semplicità che solo un genitore può veramente conservare, colui che conosce le radici dell'adulto che si è diventati, con le sue scelte, spesso non condivise, e le conseguenze che ne derivano”.Il videoclip è stato girato in parte sulle spiagge di Bagnara di Pescopagano di Castelvolturno,un luogo che nonostante il degrado e l'occupazione abusiva, “lascia spazio a tutta quella nostalgia tipica degli anni dello sviluppo economico e del benessere, nostalgia di chi ha bisogno di un ritorno all'origine forte, autentico” dice. Nel videoclip appare l'immagine di una "Donna Scheletro" che suona i tamburi, chiaro riferimento al racconto di Clarissa Pinkola Estes dal suo "Donne che corrono coi lupi". “Un ritorno alla vita dopo la morte quindi, la rinascita di ogni anima e i cicli che la comportano e per finire un simbolo della creatività, il pappagallo” conclude Angela.

Felice Maiello

20:07 10/12

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica