Giovedì 19 Luglio 2018 - 2:18

“Asini a tutta Birra” a Santa Maria la Carità

Un evento decisamente alternativo quello organizzato dalla Pro Loco di Santa Maria la Carità in occasione dell’attesissimo “Palio del Ciuccio”, appuntamento storico del Luglio Sammaritano: si tratta di “Asini a tutta Birra”, kermesse dedicata agli amanti del luppolo che si svolge contemporaneamente al Torneo delle Contrade. Dal 6 all’8 luglio dopo la gara tra le contrade, sarà possibile degustare diverse tipologie di birra - da quelle artigianali (a quelle fregiate da marchi internazionali - abbinate ovviamente a tantissime proposte gastronomiche (soprattutto specialità locali). Le serate saranno allietate da interventi di famosi artisti come il live del cantante Gnut oppure lo show del musicista e poeta Francesco Di Bella
La birra è la bevanda fermentata più antica bevuta dall’uomo e, grazie alle sue importanti proprietà nutritive, è una delle bevande più diffuse e sorseggiate al mondo. E’ infatti definita “pane liquido” in quanto gli ingredienti di partenza sono gli stessi del pane e perché, possedendo meno etanolo rispetto alle altre bevande alcoliche ed essendo meno calorica, è considerata un vero e proprio alimento.
L’evento “Asini a tutta Birra” sarà inaugurato con una gara gastronomica durante la quale le contradaiole si sfideranno in una gara a suon di mestoli. Nella mattinata di domenica 8 luglio, ultimo giorno della kermesse, si svolgerà il momento “A colazione con gli asini” durante il quale i più piccoli saranno coinvolti in attività ludico – ricreative. Il tutto culminerà in serata (alle ore 21) con il Palio, preceduto dal sontuoso Corteo storico medievale.

Altri appuntamenti del Luglio Sammaritano sono la “Sagra della Melanzana” dal 20 al 23 luglio e il talent show “The Dreamers”, che si svolgerà domenica 29 luglio, evento dedicato a giovani talenti emergenti.

 

13:27 4/07

di Redazione

Commenta

“La musica di Sarri”, l'ultimo lavoro di Armando De Martino

Giovedì 5 luglio 2018 alle ore 18.30, presso la Casa della Cultura e dei Giovani di Pianura (via Grottole,1), lo scrittore e giornalista Armando De Martino presenterà il suo ultimo lavoro “La musica di Sarri”. A parlarne con lui, dopo i saluti dell’assessore Alessandra Clemente, il giornalista Massimiliano Gallo.

Nonostante il titolo che riporta alla mente l’ex allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, il libro di De Martino pubblicato da Graus editore non è un libro sul calcio ma un libro di racconti, tre per l’esattezza, che sono un inno alla bellezza e all’utopia, una finestra sulle emozioni, i sogni, l’amicizia, l’amore.

L’autore firma un romanzo dalle tinte pastello, in cui la ricerca della bellezza è il filo conduttore degli stralci di vita che riporta e che immergono il lettore in realtà dai risvolti dolorosi, a tratti commoventi: storie di sport, di immigrazione, ma non solo. Storie di speranze, di sacrifici e sogni che daranno senso al cammino del protagonista Alvaro, che riuscirà finalmente ad “aprire gli occhi” sul mondo esterno e a volte alienante.

12:20 4/07

di Redazione

Commenta

"Food distribution", riflessione cinica e poetica sull’uomo spettatore di se stesso

In vico Maiorani, fino al 10 luglio, è possibile assistere all'installazione "Food distribution", progetto realizzato da Davide Scognamiglio e da Daniele Ciprì nell'ambito del Napoli Teatro Festival Italia con il patrocinio morale della IV municipalità di Napoli e con la collaborazione degli abitanti di Vico Maiorani e di Emmedue Service e DTS light

Food distribution è una riflessione cinica e poetica sull’uomo spettatore di se stesso. Il lavoro si propone come esito di un laboratorio rivolto a professionisti del settore della fotografia, dell’illuminotecnica e dell’architettura di 10 incontri.

Una strada, un vicolo, da studiare nei movimenti e nelle abitudini dei suoi abitanti per concepire un disegno luci che miri a creare geometrie e a scorgere dettagli. Una fotografia cinematografica che abbia come soggetto la quotidianità con i suoi segni: gli abitanti che ci vivono, nel bene e nel male, dentro e fuori le case e un pubblico accomodato a guardare la vita.

 

12:15 4/07

di Redazione

Commenta

Il Premio Penisola Sorrentina riceve il patrocinio del teatro Eliseo di Roma

Accanto ai patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali arriva ora il patrocinio del Teatro Eliseo di Roma per la ventitreesima edizione del Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, organizzato dall’ente di cultura e promozione sociale “Il Simposio delle Muse” ed inserito negli eventi di rilievo nazionale della Regione Campania per la promozione della cultura, del cinema e del turismo.

Luca Barbareschi, attore, regista, produttore cinematografico e televisivo, e direttore del Teatro Eliseo, sarà presidente di sezione della prestigiosa kermesse, che si svolgerà a Piano di Sorrento a fine ottobre.

La conferenza stampa nazionale di presentazione del Premio Penisola Sorrentina avverrà ad ottobre all’Eliseo, il prestigioso polo culturale della capitale, che quest’anno celebra i cento anni. Per tutto il Novecento centinaia di attori, registi, personaggi hanno popolato le sale e gli ambienti del teatro di via Nazionale. Nomi del calibro di Eduardo De Filippo, Monica Vitti, Anna Magnani, Vittorio Gassman ne hanno calcato i palcoscenici.

Soddisfazione esprime il direttore generale del Premio “Penisola Sorrentina”, Mario Esposito: “Stimo e ammiro Luca Barbareschi per quello che fa per la Cultura alla guida dell’Eliseo. Lo ringrazio molto per aver accolto il nostro invito e per averci aperto le porte del suo Teatro, che è la Casa degli artisti e della cultura italiana nel mondo”.    

12:05 4/07

di Redazione

Commenta

"Italia a colori", premiate le eccellenze al Maschio Angioino

Grande successo per il Premio Nazionale "Italia a colori", la manifestazione promossa da Mattina 9, il morning show di Canale 9 - 7 Gold.
"Il nostro paese esprime tante eccellenze e il premio nazionale "Italia a Colori" intende offrire un riconoscimento a chi si è saputo distinguere nei più svariati ambiti di competenza: dall'imprenditoria allo spettacolo, dallo sport al sociale", ha affermato Gennaro Coppola, direttore di Mattina 9 e direttore artistico dell'evento. "Sono felice che Napoli abbia risposto con entusiasmo a questa iniziativa: più di 1200 spettatori per una manifestazione che ormai è un appuntamento immancabile della stagione. La nostra è una crescita costante, sono convinto che tra un anno faremo ancora meglio".
Dal palco del Maschio Angioino il direttore di Canale 9 Vincenzo Coppola ha lanciato la proposta di intitolare una strada al giornalista Luigi Necco, recentemente scomparso: "Napoli ricordi una delle sue eccellenze: si intitoli una strada o una piazza a un maestro del giornalismo come Luigi Necco. Credo sia un gesto dovuto nei confronti di una persona che ha fatto la storia della nostra professione".
"La manifestazione celebra la fine della stagione televisiva di Mattina 9 ed è anche un modo per festeggiare i grandi risultati ottenuti", ha detto Gianmarco Ravo, direttore commerciale di Mattina 9. "Già abbiamo in cantiere tante novità che sveleremo dopo l'estate e che arricchiranno la nostra offerta informativa e di intrattenimento".
La serata, condotta da Claudio Dominech e Mariù Adamo, ha visto il saluto del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.
Hanno ricevuto il Premio Nazionale Italia a Colori 2018 il ministro dell'Ambiente Sergio CostaAmaurys Perez per lo sport ed il sociale; il direttore del Museo Archeologico di Napoli Paolo Giulierini; il cavalier Patrizio Podini, numero uno di Md Spa; il presidente dell'Università Telematica Pegaso Danilo Iervolino; il presidente di Carpisa Raffaele Carlino; il direttore del Corpo di Ballo del Teatro San Carlo Giuseppe Picone; personaggi dello spettacolo come gli Arteteca, i Foja e il duo Ivan e Cristiano; la ricercatrice Annamaria Colao; il giornalista Ernesto Mazzetti; il broker Angelo Coviello e Roberto Caserta, titolare del Laboratorio Ortopedico Enrico Caserta.

12:02 4/07

di Redazione

Commenta

Nisida Live Festival: musica e libri in un paesaggio incantevole

Si è conclusa domenica 1 luglio la prima edizione del Nisida Live Festival, la kermesse dell’estate ideata e diretta da Emanuele de Angelis che si è candidata a diventare l’appuntamento per eccellenza della domenica al tramonto. La manifestazione ha visto il susseguirsi di presentazioni di libri, mostre fotografiche, concerti, dj set, aperitivi e buffet gratuiti, immersi nello spettacolare panorama del Neasy, una location d’eccezione e unica dove la luce del tramonto si fonde con il mare del Golfo.

Nel fulcro della movida estiva partenopea e dell’espansione turistica futura, il Nisida Live Festival è riuscito a coniugare, con una cornice paesaggistica incredibile, arte, cultura e musica. Un nuovo contenitore artistico immerso nel cuore di Nisida che è stato capace di uscire fuori dai classici stereotipi che caratterizzano le serate all’ombra del Vesuvio.

Ad aprire la serata di chiusura della 1 edizione del Nisida Live Festival, il classico appuntamento con "Aperilibro" con la presentazione del libro di Giuseppe Pedersoli "Il patto col diavolo". Il figlio di Bud Spencer, intervistato da Umberto Russo, durante il suo intervento ha svelato anche alcuni aneddoti legati ai ricordi di suo padre nella città di Napoli.

Poi spazio alla musica con l'interpretazione canora di Marika Cecere, voce emergente del panorama artistico campano e dei Live starfunky. Per gli amanti del genere una mostra di chitarre. Il tutto arricchito da un ottimo buffet e da un paesaggio mozzafiato. Appuntamento a settembre per tre serate speciali del Nisida Live Festival.

11:54 4/07

di Redazione

Commenta

Niccolò Calvagna: il piccolo talento italiano nella serie televisiva canadese Sanctuary

Ha soltanto dodici anni, ma già vanta un curriculum degno di una stella del cinema dalla lunga esperienza. Dopo aver lavorato nelle serie televisive Il sistema e Sorelle ed essere stato al servizio di importanti registi italiani quali Daniele Luchetti (Anni felici), Giulio Base (Mio papà), Volfango De Biasi (Un Natale stupefacente) e i fratelli Taviani (Maraviglioso Boccaccio), il piccolo Niccolò Calvagna varca i confini dello stivale tricolore per approdare nella serie televisiva canadese Sanctuary, ideata dal Damian Kindler autore anche di Stargate SG1 e Stargate Atlantis.

Già nota al grande pubblico, la serie si concentra sulle avventure della dottoressa Helen Magnus, che, supportata da altri personaggi, è impegnata nella ricerca di creature conosciute come anormali, alcune delle quali sono esseri umani, in modo da difendere da esse i comuni mortali. Anche se, in alcuni casi, si trova costretta, invece, a difendere i primi da questi ultimi.

Calvagna è stato scelto dopo aver sostenuto un provino interamente in lingua inglese e vestirà i panni dello psicopatico Elliott, unico bambino del gruppo degli anormali. Una prova tutt’altro che facile e che non potrà fare a meno di lasciar emergere altre interessanti sfumature del talento in erba, ormai destinato a conquistare schermi internazionali.

11:39 4/07

di Redazione

Commenta

Il tormentone dell'estate 2018 è firmato Alvaro Soler

Impossibile non aver ascoltato, almeno una volta, il nuovo singolo di Alvaro Soler. Stiamo parlando del nuovo tormentone dell'estate 2018 La Cintura, che segue il successo della hit dello scorso anno, Yo Contigo Tù Conmigo.

Al momento il singolo in questione è senza dubbio alcuno uno dei più passati nelle radio del nostro paese e non solo. Tuttavia, non c'è solo questo, perché La Cintura è la prima traccia di un nuovo album di inediti che, di sicuro, diventerà un grande successo come il precedente.

Il disco, che avrà come titolo Mar de Colores, verrà lanciato sul mercato internazionale nel settembre 2018 e conterrà anche questo successo.

L'album segue a Eterno Agosto, opera prima di Soler, che contiene dei successi memorabili come Sofia e El Mismo Sol. Sono passati ormai tre anni ed è giunto il momento per il cantante spagnolo di far uscire un nuovo album per far contenti i suoi tanti fan. Se il precedente, proprio con i due singoli appena citati, aveva ottenuto rispettivamente 6 e 7 dischi di platino, immaginiamo che anche questo lavoro incontrerà il favore del pubblico.

Nell'attesa, Alvaro si prepara a un'estate da passare sui palchi di mezza Italia. Tante sono le date del suo tour che lovedrà, dal 18 Luglio in poi, in molte città del nostro paese. La prima data sarà quella del 18 Luglio al Marostica Summer Festival e a questa ne seguiranno delle altre, anche se a dire il vero non sono tantissime. Si tratta, infatti, di un tour abbastanza concentrato, ma sicuramente molto intenso dal punto di vista del divertimento!

Nello specifico, per questo tour estivo 2018 sono previsti i concerti di Siracusa, in piazza San Sebastiano a Melilli il 10 agosto, quello di Roma in occasione del noto Valmontone Outlet Summer Festival. La chiusura del tour italiano sarà a Forte dei Marmi e, per l'occasione, ci sarà un evento a Villa Bertelli.

Una ricca estate quindi, che farà contenti i tanti fan del bellissimo cantante spagnolo che, da qualche anno a questa parte, sforna solo grandi successi, molto apprezzati dal pubblico italiano e anche all'estero.

Come detto, a conferma di questo, possiamo già affermare con certezza che anche il nuovo singolo La Cintura sarà un vero e proprio successo!

Nell'attesa di Luglio e dell'arrivo delle sue esibizioni live, tutti i fan del cantante possono incominciare a fare un ripasso generale. Come? Cercando in rete Alvaro Soler album. Da questo punto di vista, su Universal Music Italia, sito italiano di Universal Music Group, si trovano tutte le canzoni di Alvaro Soler e anche il suo primo disco. È, quindi, possibile ascoltare tutto quello che si desidera navigando comodamente sul sito, nell'apposita sezione dedicata proprio al cantante spagnolo. Inoltre, si possono anche scoprire le date del tour e il tutto è ben diviso e user friendly. Questo è, senza dubbio, il miglior modo per riuscire a godere a pieno della musica del cantante, pregustando quello che sarà il tour estivo che sta per iniziare e, soprattutto, aspettando il nuovo album che, come sottolineato in precedenza, si preannuncia una vera e propria bomba che andrà a bissare i successi che si erano registrati con Sofia, ad esempio.

Siamo certi che questa indicazione renderà felici i tantissimi fan di Alvaro Soler, che non vedono l'ora di fare un ripassino generale in vista dei concerti dell'estate. Del resto, ascolteremo le sue canzoni su tutti i canali delle nostre radio: è impossibile non conoscerle e, soprattutto, è impossibile non amare un cantante con il suo carisma e la sua bellezza, molto apprezzata da tutte le donne!

13:13 3/07

di Di Redazione

Commenta

Oltre 22mila euro raccolti per il campetto di calcio

NAPOLI – Ben 22.100 euro raccolti per un unico scopo: dotare il Real Bosco di Capodimonte del primo campetto di calcio in erba sintetica e destinarlo all’uso gratuito dei frequentatori del parco, ragazzi del quartiere e non solo. Si è realizzato pienamente l’obiettivo della prima edizione della “Festa dell’Estate, ballando al chiaro di luna nell’antico Cellaio”, iniziativa di fundraising che ha visto operare assieme il Museo e Real Bosco di Capodimonte, l’Associazione Premio GreenCare Ets e l’Associazione Amici di Capodimonte onlus.

Il dresscode della serata è stato un omaggio alla natura riassunta in un giardino: e dunque spazio a fiori, foglie, ninfe, divinità silvestri, con gli ospiti pienamente immersi nell’atmosfera. In prima fila il direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger, vestito da Re Borbone: “Grazie alla generosità dei napoletani. Abbiamo provato ad attivare un meccanismo virtuoso e la risposta è stata spettacolare, tantissime persone si sono mosse per dotare il Bosco di un campo di calcio in erba sintetica destinato ai giovanissimi. Significa che a Napoli c’è una società civile pronta non a chiedere ma a dare, non ad aspettare ma a partecipare”.

Benedetta de Falco, presidente dell’Associazione Premio GreenCare, afferma: “Il Bosco si è presentato nella sua forma più smagliante ai suoi ospiti, abbiamo toccato le corde giuste riuscendo a centrare l’obiettivo, un campo di calcio per i ragazzi che frequentano un luogo che confina con tanti quartieri fragili”. Presente alla serata il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: “Sono sempre di più le persone che vogliono lasciare un segno positivo in città. In questo parco si sta facendo un grande lavoro con il contributo di tanti. Questa serata ce lo testimonia pienamente”.

Accanto all’impegno dell’Associazione Amici di Capodimonte onlus, presente la segretaria Generale Stefania Albinni, tanti imprenditori, liberi professionisti, manager, cultori dell’arte, cittadini con una spiccata attitudine per il sociale: tra questi, Federica Brancaccio, Sergio Cappelli, Giovanni Diana con la moglie Gabriela, Generoso Di Meo, Anton Emilio Krogh, Fabrizio Pascucci con la moglie Valentina, Laura Trisorio con l’imprenditore Gianfranco D’Amato. Tra i numerosi ospiti l’ambasciatore Andres Cardenas con la moglie Monica, il cavaliere del lavoro Gianni Russo con Delfina, Gianpietro e Maria Francesca Sanseverino di Marcellinana, Carlo de Gregorio Cattaneo, Maurizio Paternò, Roberto e Raffaella Paterno, Linda Martino, Laura Giusti, Michele Fortunato, Giovanni Lombardi, Giorgio Nocerino, Mimmo Tuccillo con Rosita Puca, Carmine e Nunzia Guarino, Mariella Pandolfi, Angela Casale, Svevo ed Erika de Martino, Giuliano e Roberta Buccino Grimaldi, Sveva Focas, Marta Garzone, Daniela Fossataro, Vincenzo Ferrara, Biagio e Maria Vittoria Orlando, Mino Cucciniello, Michele Valiante con Ornella Iannone, Grazia Leonetti, Piera Leonetti. E ancora, l’imprenditrice Nunzia Petrecca con il prof. Carmine Guarino e le curatrici di CapodimonteLinda Martino e Paola Giusti.

In tanti si sono lasciati immortalare sul Green Throne sotto lo sguardo del cavaliere del lavoro Annamaria Alois, la cui azienda lo ha realizzato per il Salone del Mobile 2018. E l’omaggio alla natura della Compagnia di danza di Claudia Sales ha avvinto il pubblico. La Festa dell’Estate si è realizzata con il sostegno di Ferrarelle Spa.

 

20:24 2/07

di Redazione

Commenta

Nella chiesa di San Gaetano il matrimonio di Andrea Sannino e Marinella Marigliano

NAPOLI. Il cantante Andrea Sannino e Marinella Marigliano (insieme nella foto di “Di Fiore Fotografi”) hanno coronato il loro sogno d’amore unendosi in matrimonio dopo 12 anni di fidanzamento. La celebrazione religiosa è andata in scena nella chiesa di San Gaetano dove l’interprete del popolare brano “Abbracciame”, con grande commozione, ha intonato alla propria sposa l’“Ave Maria”. 

20:21 2/07

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis