Sabato 20 Gennaio 2018 - 18:29

“Tango Glaciale”, una sfida vinta al “Piccolo Bellini”

di Giuseppe Giorgio

NAPOLI. Sono trascorsi trentasei anni da quando con il progetto, le scene e la regia di Mario Martone e la produzione di Falso Movimento/Mickery Theatre Amsterdam, al teatro Nuovo di Napoli con i giovani attori Tomas Arana, Licia Maglietta ed Andrea Renzi, andò in scena “Tango Glaciale”. Un debutto sinonimo di cambiamento storico ed esempio di fermento culturale per una scena teatrale sperimentale in rinnovamento come quella dei primi anni Ottanta. Ecco perchè, particolare effetto, al Piccolo Bellini, in un contesto sociale tutto mutato insieme alle generazioni, ha suscitato la riproposta del lavoro prodotto dalla Fondazione Teatro di Napoli-Teatro Bellini, Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, con un riallestimento nell’ambito del Progetto Ric.Ci ideato e diretto da Marinella Guatterini. Con il titolo di “Tango Glaciale Reloaded”, convinto Martone per questa sorta di remake teatrale, l’operazione, messo da parte lo spettro della nostalgia e presa conoscenza del cambiamento dei tempi, ha così visto in palcoscenico l’allora avveniristico lavoro del regista napoletano che ha riconfermato progetto, scene e regia, con i giovanissimi Jozef Gjura, Giulia Odetto e Filippo Porro, in un riallestimento a cura di Raffaele di Florio e Anna Redi. 

la svolta dell’epoca nel panorama teatrale. Per il pubblico, tra cui molti testimoni di quel lontano debutto e tanti finti non nostalgici, un lavoro diverso, del tutto nuovo, capace, tuttavia, di ricostruire con precisioni e passione quei mitici sessanta minuti che segnarono una svolta nel panorama teatrale moderno. Con la mente fissata a quella prima del teatro Nuovo nella cornice di una Napoli con i suoi Quartieri Spagnoli ancora devastati dal terremoto del 1980, a prendere presto corpo tra il pubblico è stato un linguaggio scenico diverso saturo di significati da scoprire e di emozioni. Con tre attori certamente nati dopo quel 1982, l’immaginario visivo di “Tango Glaciale” ha mostrato ancora oggi integra tutta la sua forza espressiva fatta di musica e movimento. Quasi come un discorso sospeso che riprende come se il tempo non fosse mai passato, il lavoro che resterà al Piccolo Bellini fino al prossimo 28 gennaio, tra luci, proiezioni e spazi, ha vinto la sua sfida a dispetto di quanti magari già lo consideravano una semplice testimonianza del passato. Con le elaborazioni videografiche di Alessandro Papa, gli interventi pittorici-design di Lino Fiorito, le ambientazioni grafiche-cartoons di Daniele Bigliardo, le parti cinematografiche e l’ aiuto regia di Angelo Curti e Pasquale Mari e infine, con l’ elaborazione della colonna sonora di Daghi Rondanini e i costumi di Ernesto Esposito, l’attraversamento di una casa da parte dei suoi tre abitanti proposto da Martone, ha confermato in pieno tutto lo spirito rivoluzionario di un progetto capace di fare da spartiacque tra passato e presente. Tant’è che tra gli applausi del 1982 e quelli dell’anteprima al “Piccolo Bellini”, “Tango Glaciale”, ancora una volta, è riuscito ad entrare, tra sentimenti, turbamenti ed emozioni, nell’anima e nella mente di chi, a dispetto degli anni, ha rivissuto i suoi portentosi e seducenti sessanta minuti.

19:38 19/01

di Redazione

Commenta

“Giornalismi e società”, si presenta il libro di Francesco Giorgino

NAPOLI. “Giornalismi e società”, scritto da uno dei volti più noti dell’informazione televisiva italiana come il giornalista del Tg1 Francesco Giorgino (nella foto), è un’indagine a 360° sullo stato dell’arte di una professione che mai come in questi tempi è sottoposta a duri attacchi e a una altrettanto dura autoanalisi - se non autocritica - per sapersi ricollocare nel mondo in cui i social network dettano legge a colpi di scoop in diretta e fake news. Il lavoro trae linfa vitale soprattutto dall’esperienza professionale dell’autore. Il libro sarà presentato da Giorgino sabato 20 gennaio alle ore 11.30 al teatro Diana. Modera il giornalista Enzo Colimoro, letture dell’attrice Anna Capasso.

19:34 19/01

di Redazione

Commenta

Gigi D'Alessio ospite di "Vulcanici" condotto da Michelangelo Iossa

Venti milioni di copie vendute, tre dischi di diamante, oltre 100 dischi di platino, più di 3.000 brani firmati per numerosi interpreti, circa 600 canzoni incise in 25 anni di carriera, migliaia di date-live in tutto il mondo, duetti e collaborazioni con grandi artisti italiani e internazionali - da Liza Minnelli a Paul Anka, da Michael Bolton a Phil Collins, passando per AnastaciaClaudio BaglioniMogolRenato ZeroLoredana BertèLucio DallaPino DanieleTony LevinSteve Ferrone e molti, moltissimi altri...

Tutto questo è Gigi D’Alessio, uno dei più amati cantautori italiani: il songwriter napoletano sarà al centro dello special della seconda puntata di VULCANICI – Artisti Incandescenti, in onda VENERDI 19 GENNAIO 2018 [ore 23.30] su CANALE 9 [canale n. 10 del digitale terrestre].

Condotta dal giornalista Michelangelo Iossa [che ne è anche autore], la trasmissione nasce da un'idea diDaniele Ippolito [DipMusic] e vanta la regia televisiva di Giada De Gregorio.

La Musica, l'Arte in ogni sua forma e l'energia di grandi artisti si incontrano nel cratere televisivo di 'VULCANICI - Artisti Incandescenti'.

VULCANICI vede protagonisti - ogni settimana - alcuni grandi musicisti, artisti figurativi, attori, trend-setters, scrittori e figure-chiave del mondo dell’arte in ogni sua più ampia accezione.

VULCANICI è il magma della creatività, della forza e della passione per l’arte. La trasmissione nasce da un’idea di Daniele Ippolito, storico produttore teatrale e televisivo, ed è condotta dal giornalista e scrittore Michelangelo Iossa, da molti anni tra i più attivi divulgatori musicali italiani.

La regia televisiva è a cura di Giada De Gregorio, da quasi vent’anni al fianco delle più importanti produzioni televisive di Canale 9.

15:39 19/01

di Redazione

Commenta

Comicon compie 20 anni: ecco il manifesto ufficiale firmato Mattotti

Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno che ha raggiunto il record dei 130.000 visitatori, COMICON torna alla Mostra d’Oltremare  dal 28 aprile all’1 maggio per festeggiare un importante anniversario: vent’anni del Salone Internazionale del Fumetto. Lorenzo Mattotti, eccellenza del Fumetto e dell’Illustrazione, è il Magister di quest’anno, autore del manifesto ufficiale del festival e protagonista della mostraSeguendo le Tracce, che si terrà a Villa Pignatelli di Napoli dal 6 aprile al 27 maggio.

Era il 2 ottobre 1998 quando per la prima volta COMICON apriva i battenti di Castel Sant’Elmo per accogliere gli appassionati pronti per una tre giorni all’insegna del fumetto. E proprio tra le mura del castello prendeva forma una mostra dedicata a Lorenzo Mattotti, che nel 2018 ritorna al Comicon nelle vesti di Magister per celebrare il compleanno della manifestazione partenopea e curare, insieme agli organizzatori, il programma culturale della fiera.

“Volevo riprendere un archetipo di Napoli, e anche se può sembrare una scelta banale, ho sempre pensato che Pulcinella fosse un personaggio forte, iconico, misterioso e metafisico, ma allo stesso tempo sbracato e popolare, perfetto per rappresentare le tante anime del Fumetto.” - ha dichiarato Lorenzo Mattotti - “Volevo ovviamente allontanarmi dallo stereotipo del supereroe (anche se porta una maschera) ed è per questo che ho scelto di interpretare in chiave moderna, anche psichedelica, un personaggio della cultura e della tradizione partenopea.”

Ma COMICON diventa più grande non solo per età, ma anche per dimensioni. Il 2018 vedrà impiegati nuovi spazi espositivi della Mostra d’Oltremare e una nuova e illustre location nel centro della città: Castel dell’Ovo ospiterà la mostraVent’anni di Fumetto in Italia 1998 - 2018, che racconterà l’evoluzione della Nona Arte nel nostro Paese in un viaggio tra case editrici, autori, temi e personaggi.

I biglietti per COMICON 2018 saranno in vendita dal 22 gennaio su www.comicon.it e in tutto il circuito Go2, on line e rivenditori.

 

15:36 19/01

di Redazione

Commenta

Vida Loca, il party urban sbarca a Napoli per il format Markett

Ogni sabato, a gennaio 2018 (quindi il 13, il 20 ed il 27) Vida Loca, one night in crescita costante da tempo, fa scatenare Peter Pan, club simbolo del divertimento a Riccione e non solo, infatti sabato 20 gennaio la crew del party farà scatenare il pubblico del Markett di Sant’Antimo. Si tratta di un appuntamento già molto atteso.

In un periodo dell'anno non certo facile per chi organizza party ed eventi, un periodo in cui il ricordo delle feste di fine ed inizio anno è ancora fresco ed un pensiero positivo sull'estate decisamente lontano. Sarebbe normale notare un certo rallentamento.  L'universo Vida Loca invece cresce. La musica degli eventi Vida Loca è un mix mette insieme pop, hip hop, r'n'b, reggaeton, che all'estero si chiama urban.

Ed ogni party Vida Loca non è poi fatto solo di musica e di show che sanno mozzare il fiato: mescola infatti, dj set, live performance, effetti speciali. Riassumendo, fa ciò che troppo spesso le serate in discoteca non fanno: stupisce.

15:26 19/01

di Redazione

Commenta

Musica e motori al Lanificio25\

Una nuova icona di stile sulle strade della città. L’ultimo gioiello di casa Volkswagen si chiama T-Roc, un crossover dal design distintivo ed emozionale, accolto con “Napolisrock”, un party esclusivo negli spazi di Lanificio 25, per la storia che custodisce. Antica chiesa dell’insula di Santa Caterina a Formiello, divenuta nel corso dei secoli fabbrica di lana e oggi luogo che ospita appuntamenti di grande appeal.

Un momento solenne per la rivelazione di T-Roc, comparsa dal buio su un tappeto sonoro di chitarre elettriche, ad evocarne l’anima forte, la personalità decisa e lo stile grintoso e unico. I più curiosi potranno conoscerla sabato 20 e domenica 21, dalle 9.30, in occasione dell’open week end nelle autoconcessionarie Auto Uno di Agnano e San Vitaliano.

La colonna sonora del party, organizzato da Kidea, è stata affidata ai Funkovitz, cinque dei sette componenti la band napoletana Slivovitz che mostrano il loro lato più funk e rock. Un side project che spazia tra l'improvvisazione e arrangiamenti in chiave strumentale di grandi classici del rock e del funk. On stage, Marcello Giannini (chitarra), Vincenzo Lamagna (basso), Salvatore Rainone (batteria), Riccardo Villari (violino) e Charles Ferris (tromba).

In consolle, i dj Gabriele del Prete e Alaia & Gallo.

15:00 19/01

di Redazione

Commenta

"La ricerca è dentro di noi", l'emozionante spot della fondazione Veronesi è firmato da napoletani

 

Quest'anno il corto-spot "La ricerca è dentro di noi" per Fondazione Umberto Veronesi  è siglato "made in Naples". La scelta del regista da parte degli enti coinvolti tra i quali QVC Italia, la piattaforma creativa Zooppa e Castadiva Pictures, è ricaduta sul napoletano Afro de Falco, che insieme al conterraneo sceneggiatore Fabrizio Nardi, ha deciso di trattare il tema dell'umanità di una ricercatrice veronesi. 

Il lavoro, poetico ed emozionante, racconta attraverso l'innocenza di una bambina la curiosità della scoperta, fino a trasformarsi nello spirito di ricerca che l'accompagnerà poi da adulta nel mondo del lavoro. Il regista de Falco ha scelto di coniugare  in un legame indissolubile la profondità e l'importanza della ricerca con la fantasia e la sana curiosità tipica dei bambini.  

Un cast e una troupe, dunque, tutta napoletana: oltre il regista e lo sceneggiatore, nel ruolo della ricercatrice adulta troviamo l'attrice Annalisa Direttore, mentre nel suo alter Ego fanciullesco c'è la piccola Rebecca Sorice. Il resto della troupe di professionisti, diretta dal regista partenopeo, è stata supportata dagli allievi della Scuola di Cinema A.S.C.I., con sede in piazza Trieste e Trento a Napoli, che è ormai punto di riferimento nella formazione per molti giovani che desiderano intraprendere i mestieri delle arti visive. 

Il tutto rientra nella nuova edizione di Pink is Good, progetto della Fondazione Umberto Veronesi caldamente sostenuto da QVC Italia. Spinti dal successo delle passate edizioni, QVC e la Fondazione, si sono posti un ambizioso obiettivo: finanziare tre borse di ricerca a medici e ricercatori di altissimo profilo che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura del tumore al seno, utero e ovaio. 
 
 

14:09 19/01

di Redazione

Commenta

L'esordio discografico di Antonio Zeno: inediti e una cover di "Annarè" di Gigi D'Alessio

Antonio Zeno ha presentato alla Mondadori di piazza Vanvitelli a Napoli il suo disco d'esordio "Il mio cuore nella musica". L'artista ha spiegato la scelta non facile di cantare brani napoletani: «Quando si ha un arrangiatore come il maestro Nuccio Tortora e degli autori del calibro di Bruno Lanza, Leonardo Barbareschi, Marco Fasano, Antonio Fischetti, Alfredo del Grosso la canzone diventa elegante, piacevole, raffinata». L'unica cover presente nel disco è l'omaggio ad "Annarè" di Gigi D'Alessio che ha avuto un riscontro positivo proprio dallo staff dell'artista con testuali parole: "finalmente un artista è stato omaggiato come merita".

13:22 19/01

di Redazione

Commenta

“Bufali e dintorni” da Mannaia Hamburgeria & Braceria

 

 

Apertura dell’anno per Mannaia Hamburgeria & Braceria di Marcianise (Ce) con tante novità in carta che vanno ad affiancarsi ad alcuni classici già consolidati nel menu. Più spazio alle tipicità campane, in particolare a quelle casertane. Fanno il loro ingresso, infatti, i salumi di bufalo con un poker d’eccezione: mortadella, bresaola, speck e salame. Tra le altre novità che verranno presentate lunedì 22 gennaio (ore 20,00) in occasione di “Bufali e Dintorni”, evento realizzato con la regia di Laura Gambacorta, ci saranno anche i piccanti roll di cheddar con cuore di ‘nduja e panatura alla cipolla croccante, il panino con salsiccia di suino nero di razza casertana, diversi prodotti dei presìdi Slow Food e la cheesecake al cioccolato fondente.

Partner dell’evento saranno Buffalo Beef per le carni e i salumi di bufalo e Loco for Drink per il beverage con tre tipologie di birra Antoniana e l’Amaro del Birraio del birrificio Grado Plato.

 

Il locale

Mannaia nasce nel 2016 ad opera di Pasquale Cascone, della moglie Isabella e dei figli Alfonso e Andrea. In un ambiente moderno e accogliente burger buoni e ricercati, preparati con carni selezionate, verdure di stagione e condimenti genuini sono in grado di soddisfare nella giusta misura carnivori convinti, ma anche vegetariani e vegani. Ai burger e alle ottime carni si accompagna un’ampia selezione di birre artigianali alla spina e in bottiglia di birrifici italiani ed esteri e una variegata proposta di vini.

La qualità di Mannaia ha conquistato l’attenzione di Eccellenze Italiane, brand che promuove lo sviluppo del Made in Italy, che l’ha certificata come Eccellenza del Territorio per il 2018.

 

20:38 17/01

di Redazione

Commenta

Notte da netturbini per i ragazzi di “Amici"

Tuta arancione, ramazza e sguardo attento. Prima notte da netturbini per i ragazzi di Amici che ieri sera, dalle 23, hanno aiutato il personale dall'Ama a ripulire piazza Campo de' Fiori tra la curiosità dei tanti giovani che affollano uno dei principali centri della movida capitolina. La punizione "socialmente utile", decisa dalla produzione del programma di Maria De Filippi, per alcuni episodi contrari al regolamento, avvenuti nella scuola.

Sospensione temporanea, invece, per altri quattro - il cantante Biondo e i ballerini Filippo, Vittorio e Nicolas -, che dovranno sostenere un esame per poter tornare. «Per tutti gli altri la punizione era questa, la prima notte è andata bene» dicono dal programma, spiegando che, dopo il via libera del sindaco Raggi, «i giovani sono stati divisi in gruppi e assistiti da un tutor per insegnargli il lavoro». Impossibile conoscere le prossime tappe «segretissime» per evitare «distrazioni, affollamenti e richieste di autografi».

 
 

18:15 17/01

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica