Lunedì 19 Novembre 2018 - 19:09

La storia e il fascino degli orologi Festina

Il fascino degli orologi Festina affonda le radici in un passato lontano e seducente: era il 1902, infatti, quando il marchio fu fondato in Svizzera, e più precisamente a La Chaux-de-Fonds. A partire dagli anni Ottanta, poi, il brand è stato acquistato da Miguel Rodriguez, imprenditore spagnolo che poco tempo prima aveva dato vita a Lotus, un altro nome che a sua volta ha lasciato un'impronta indelebile nel mondo degli orologi. Da quel momento, Festina è cresciuta ulteriormente, conoscendo una fama mondiale all'insegna dell'innovazione.

I tratti distintivi di Festina

Oggi gli orologi Festina si distinguono per tratti peculiari che è impossibile non riconoscere: un mix di eleganza e artigianato, risultato di lavorazioni ricercate in cui è facile individuare un tocco sportivo. La serie Festina Tour de France è con tutta probabilità quella più famosa, ma le collezioni a disposizione sono davvero tante, con orologi da bambino, da donna e da uomo. Anche l'impiego di materiali all'avanguardia è sinonimo di classe: il vetro zaffiro, il titanio e la ceramica sono esempi di come la moda si possa coniugare con gli standard di qualità più elevati. Ecco perché tutti i modelli sono degli evergreen, non solo dal punto di vista delle tendenze ma anche sul piano della durata nel tempo: capaci di resistere all'usura e agli anni che passano, grazie a un valore elevato che non è solo economico ma anche artistico e simbolico.

Tanti modelli, uno stile unico

Che si sia in cerca di un modello da uomo, di una proposta per signora o di un orologio per un ragazzo, la gamma di opportunità a disposizione è così ampia e variegata che è impossibile non essere soddisfatti e non vedere assecondate le proprie esigenze. Gli orologi Festina sono davvero esclusivi, come ben sanno tutti gli appassionati di ciclismo che hanno imparato a conoscere e a riconoscere questo marchio, che è il cronometrista ufficiale del Tour de France, la corsa di ciclismo più importante al mondo e tra gli eventi sportivi più rinomati a livello planetario.

Festina e il ciclismo

Ma non c'è solo la Grande Boucle a contribuire all'onore di Festina, che sin dai primi anni Novanta è stato anche il cronometrista del Giro di Spagna e del Giro d'Italia. Tutti gli anni, inoltre, viene pubblicata una collezione nuova denominata Chronobike, pensata proprio per il Tour de France, con una serie di cronografi che sono evidentemente ispirati alla competizione che ha visto tra i suoi vincitori anche diversi italiani, come Vincenzo Nibali, Marco Pantani e Felice Gimondi. Di anno in anno, alla serie vengono aggiunti degli elementi nuovi, con rimandi alle catene delle biciclette a testimonianza del rapporto stretto con il mondo del ciclismo. Quella che viene testimoniata dal brand elvetico, dunque, è una vera e propria passione per lo sport: tra cinturini in silicone e catene da cintura, i dettagli più belli e i materiali più lussuosi regalano combinazioni uniche. 

Gli orologi da uomo

Se tra i modelli da bambino spiccano quelli dotati di un bracciale in acciaio e adatti per la doccia, con impermeabilità a 5 atm, sono gli orologi da uomo il vero marchio di fabbrica di Festina: lo stile abbraccia il comfort dando vita ad accessori che sono speciali ma al tempo stesso pratici. Che si abbia voglia di un gioiello per se stessi o che si sia in cerca di un'idea regalo, Festina offre un ampio ventaglio di occasioni, con modelli sportivi e cronografi che si rivelano adatti a tutte le ore della giornata, per il lavoro o per il tempo libero. 

10:27 20/10

di Di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale