Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 16 febbraio (ore 21) va in scena, in data unica, al Nuovo Teatro Sanità “In punta di piedi”, drammaturgia e regia di Francesca Macrì e Andrea Trapani, quest'ultimo anche interprete dello spettacolo. Il monologo narra la storia di un ragazzo e della sua ossessione, che è poi l'ossessione di un'intera generazione. Il lavoro teatrale si costruisce su tre elementi: Firenze, l’adolescenza e il calcio. Il tutto è ambientato negli anni Ottanta: anni della marcatura a uomo, dei duelli corpo a corpo e dei numeri sulle maglie a fissare ruoli ben precisi, anni in cui lo sport più seguito al mondo non si era ancora consegnato ai riflettori accecanti della spettacolarizzazione. “In punta di piedi”, primo lavoro teatrale della compagnia Biancofango, vuole raccontare attraverso il teatro, il calcio, come simbolo, rito e metafora dell’esistenza umana.

Info e prenotazioni al 3396666426 oppure all'indirizzo e-mail info@nuovoteatrosanita.it. Costo del biglietto intero 12 euro, 10 euro il ridotto (per under 25 e over 65).

 

TEATRO