Martedì 25 Aprile 2017 - 6:44

La Fracci al Conservatorio per il Premio “S.O.F.I.A."

Carla Fracci, icona di femminilità ed eleganza famosa in tutto il mondo, torna a Napoli, terra a lei molto cara: “per me è una città unica non solo per le sue bellezze, ma per la gente: i napoletani hanno un sorriso travolgente nonostante le difficoltà di questo paese. Sono generosi, danno tanto, e chi passa di qui arricchisce inevitabilmente il proprio cuore. Ho vissuto tanto tempo a Napoli, ed ogni volta che vi torno il calore delle persone mi fa sentire a casa. Le ballerine devono sorridere quando salgono sul palco, essere espressive anche col viso, fa parte del nostro lavoro… ma a Napoli il sorriso viene dal cuore”.

La sua storica amicizia con Elsa Evangelista, Preside del Conservatorio San Pietro a Maiella, e con Sofia Bianco della  S.O.F.I.A. Onlus, l'ha portata in visita al Conservatorio in compagnia del marito Beppe Menegatti  in occasione del Premio S.O.F.I.A., un riconoscimento alle personalità distintesi nei vari ambiti (militare, sportivo, culturale, musicale) per doti di altruismo e generosità verso il prossimo. “Il Premio è stato organizzato da persone splendide alle quali sono particolarmente legata. La storia di Sofia, che ha perso il suo giovane figlio 23enne in servizio per la patria, deve essere di esempio per tutti. Questa donna è riuscita a trasformare il dolore in amore, ed io sono lieta di circondarmi di queste donne meravigliose, Sofia ed Elsa. Quest’anno poi l’organizzazione dell’evento a cura di Pasquale Turco, direttore di Capri Event, è stata perfetta ed è stato tutto molto emozionante. È stato un onore essere premiata in questa cornice unica al mondo”.

 Ma Carla tornerà a Napoli: sarà coinvolta in un nuovo progetto in collaborazione con il Conservatorio San Pietro a Maiella, fiore all’occhiello per l’Italia.

19:55 24/04

di Redazione

Commenta

L'olio extra vergine di oliva e gli usi in cucina: testimonial Chef Cannavacciuolo

Due giorni di degustazione dell’olio extra vergine di oliva e dei suoi molteplici usi in cucina. All’Ipercoop Quarto e al centro commerciale Buonovento di Benevento due chef hanno offerto piccoli assaggi di prelibatezze che hanno esaltato il sapore di uno degli ingredienti principali della Dieta Mediterranea: l’olio extra vergine. L’attività rientra nella campagna di comunicazione istituzionale del Mipaaf "Olio Extra Vergine. La Sua Ricchezza. La Nostra Fortuna" pensata per promuovere il consumo di olio extra vergine di oliva e sensibilizzare i consumatori sulla lettura dell'etichetta per conoscere le caratteristiche nutrizionali, la varietà, l'origine e la tracciabilità del prodotto.

Tre i testimonial scelti, uno dei quali è un volto notissimo per gli appassionati di cucina: lo chef Antonino Cannavacciuolo, che insieme allo chef Davide Oldani e alla food blogger Chiara Maci darà il volto alla campagna. Nei centri commerciali è stato presentato anche il concorso per le ricette dei consumatori: andando sul sito extraverginidoliva.it e segnalando la propria ricetta si potrà vincere la fornitura per un anno di olio, oltre alla pubblicazione della ricetta su una rivista di cucina e alla partecipazione a uno speciale trasmesso in tv oppure sul web. Per trarre ispirazione per la ricetta, i consumatori hanno potuto assaggiare le creazioni degli chef presenti nei centri commerciali che per due volte al giorno hanno offerto i loro piatti durante le degustazioni.

19:27 24/04

di Redazione

Commenta

Relive Hip Surgery Day: a Napoli una giornata di studi dedicata alla chirurgia dell'anca

Si svolgerà il prossimo 28 aprile il Relive Hip Surgery Day, evento scientifico organizzato dal Prof. Massimo Mariconda, Professore Ordinario di Ortopedia dell’Università Federico II di Napoli. L’appuntamento è a Napoli, presso il Centro Congressi Federico II in via Partenope a partire dalle ore 9.

I lavori proseguiranno per l’intera giornata e affronteranno tutte le tematiche di tecnica chirurgica sull’articolazione dell’anca con doppia finalità, scientifica e didattica. L’interesse scientifico nasce dalla stretta attualità di alcuni temi trattati, tra i quali il reale vantaggio in termini di risultati delle protesi d’anca impiantate con approccio mini invasivo e le revisioni complesse di impianti precedenti. “Nell’artroprotesi d’anca è giusto utilizzare la tecnica chirurgica che garantisce la più rapida ripresa funzionale ed i migliori risultati a distanza al paziente, al di là dei suggerimenti, talvolta privi di solide basi scientifiche, che emergono dai media o dalla rete”, afferma il Prof. Mariconda. La giornata scientifica rappresenterà un evento estremamente innovativo anche sotto il profilo didattico-educazionale. “Il format dell’evento, consistente nella presentazione commentata di video chirurgici da parte di esperti, consentirà ad ortopedici di differente livello, dallo specializzando al cultore della chirurgia dell’anca, di discutere di dettagli di tecnica operatoria tanto utili nell’attività chirurgica quotidiana”, continua il Prof. Mariconda.

Il Relive Hip Surgery Day vedrà la partecipazione di molti tra i maggiori esperti di chirurgia dell’anca in Italia, tra cui il Prof. Giuseppe Sessa, presidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia, ed il Prof. Giovanni Zatti, presidente della Società Italiana dell’Anca.

 

19:03 24/04

di Redazione

Commenta

Giostrine in Floridiana

Sabato 29 Aprile 2017, alle ore 11, verrà aperto al pubblico un parco giochi per bambini dai 3 ai 12 anni. L’area, di circa 600 mq., è situata nei pressi dell’ingresso di Via Cimarosa, a ridosso dello storico “boschetto delle camelie”.   La sua forma circolare, presenta le caratteristiche morfologiche e funzionali atte ad ospitare i bambini sotto l’occhio vigile degli accompagnatori, per i quali sono disponibili comode panchine, L’idea progettuale prevede la suddivisone metaforica dell’aiuola in quattro “pixel funzionali”, derivati dall’estensione degli esistenti assi nordsud, tracciati da Antonio Niccolini, l’architetto che nel secondo decennio del XIX secolo, fu incaricato dal re Ferdinando I di Borbone di ristrutturare l’intero complesso che a quel tempo comprendeva anche l’attuale Villa Lucia, intitolata alla sua moglie morganatica, Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia.

Il progetto, curato dall’arch. Antonio Di Maro e autorizzato dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Napoli, è stato realizzato dal Rotaract Distretto 2100, con la collaborazione dei Rotaract della zona Partenopea e di concerto con il Polo museale della Campania e con la Direzione del Museo Duca di Martina.

   Info:

   Parco della Floridiana, Via Cimarosa, 77 - Napoli

   Orario: 8,30-18,00

   tel. 081 5788418  - pm-cam.martina@beniculturali.it - facebook.com/museoducadimartina

19:00 24/04

di Redazione

Commenta

“Sogno e Realtà...charme in passerella”: alta moda e spettacolo a Capo d'Orso

Originalità, magia, passione e sensualità nel segno dello stile e dell’eleganza, questi gli elementi che caratterizzeranno il Gran Galà “Sogno e Realtà...charme in Passerella”. L'incantevole location di Capo d'Orso, gioiello armoniosamente adagiato sul mare di Maiori tra il golfo di Salerno e la magica Costa D'Amalfi, diventerà un raffinato ed esclusivo set di moda e spettacolo domenica 7 maggio 2017 alle ore 19. La kermesse, giunta alla terza edizione, nasce da un'idea della creativa direttrice artistica Carolina Di Martino in sinergia con Capo D'Orso Eventi e sarà presentata dalla giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito. Si accarezzeranno i sogni non solo con un inno al puro romanticismo, ma in chiave moderna e contemporanea. Atmosfere poetiche, ispirazioni artistiche e sublimi performance si alterneranno ad esclusive, uniche ed incredibili creazioni che spaziano dall'haute couture al prêt-à-porter. Da parte mia – dichiara l'organizzatrice Carolina Di Martinoc’è sempre stata massima attenzione per questa kermesse che porta in Costa D'Amalfi stilisti, ospiti di prestigio e talenti della cultura e dello spettacolo. Il filo conduttore dell'intera manifestazione sarà legato alle eccellenze dell'alta moda made in Italy, alla promozione del meraviglioso territorio e alla valorizzazione delle importanti realtà imprenditoriali.”

 

18:51 24/04

di Redazione

Commenta

Cristiano De André chiude il FestivalMANN/Muse al Museo

Si chiude con Cristiano De André il FestivalMANN/Muse al Museo, domani martedì 25 aprile. Alle 21,30 nel Salone della Meridiana il cantautore si esibirà in “De André canta De André”, il progetto di successo con cui porta avanti l’eredità artistica del padre Fabrizio, vestendola di una nuova personalità attraverso la sua impronta. Cristiano De André salirà sul palco in versione acustica, accompagnato da Osvaldo Di Dio alla chitarra, ospite in apertura Paolo BenvegnùAlle 16,00 De André, intervistato dalla giornalista Ilaria Urbani, incontrerà il pubblico in Sala Letteratura per presentare il suo libro “La versione di C.”, un’autobiografia intensa e sorprendente sul suo rapporto con il padre Fabrizio, una narrazione intima e un’occasione per fare i conti con un passato tribolato e un futuro ancora da scrivere.

Alle 18,00 nella Sala Toro Farnese concerto dell’Orchestra Sanitansamble, composta dai ragazzi del Quartiere Sanità, ormai simbolo della rinascita del quartiere. Il progetto si ispira all’esperienza di “El Sistema” un modello didattico per bambini e ragazzi ideato 
in Venezuela dal Maestro José Antonio Abreu che promuove
 la pratica collettiva musicale come mezzo di organizzazione
e sviluppo della comunità in aree e contesti sociali difficili. Sanitansamble conta oltre 80 giovani, tra bambini e adolescenti dai 7 ai 24 anni, musicisti di due formazioni orchestrali (Orchestra Junior e Orchestra Senior) che, sotto la guida di 14 maestri e del direttore, il maestro Paolo Acunzo, hanno portato avanti in questi anni un percorso di successo. 

Intenso anche il programma mattutino della giornata del festival. Alle 11,30 in Sala Letteratura presentazione del libro “Mio fratello rincorre i dinosauri” e incontro con l’autore Giacomo Mazzariol intervistato dallo scrittore Matteo Corradini. Un romanzo di formazione che stupisce, commuove, diverte e fa riflettere: è la storia di Giovanni che ha tredici anni e un sorriso più largo dei suoi occhiali, che ama i dinosauri e il rosso, che va al cinema con una compagna, torna a casa e annuncia: «Mi sono sposato». 

Lo spettacolo per i più piccoli è “Marcovaldo” di Italo Calvino, in  programma alle 10,30 e alle 12,00 in Sala Teatro. Progetto di Gianfranco Pedullà 
con Marco Natalucci
e con Gianna Deidda e Roberto Caccavo, musiche originali di Jonathan Faralli, produzione Teatro Popolare d’arte. 

Festival MANN/Muse al Museo è il primo Festival internazionale organizzato da un museo autonomo statale e costruito sui principi della valorizzazione dei Beni Culturali dettati dalla Riforma Franceschini. È un progetto originale voluto dal direttore del MANN Paolo Giulierini, con la direzione artistica di Andrea Laurenzi in collaborazione con Luca Baldini e la direzione tecnica e organizzativa di Officine della Cultura. Il Festival è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

18:44 24/04

di Redazione

Commenta

"Un inferno" in concorso al festival “Vision du reel” di Nyon

Ancora un altro significativo risultato per FilmaP di Arci Movie: Il corto di Camilla Salvatore allieva del secondo Atelier di cinema del reale, con la direzione pedagogica di Leonardo Di Costanzo e il coordinamento di Antonella Di Nocera, rappresenterà Napoli al prestigioso festival internazionale del documentario che si svolge a Nyon in Svizzera dal 21 al 28 aprile 2017.

“Un inferno” è uno dei lavori realizzati la scorsa estate durante la prima fase formativa dell’Atelier con la supervisione dei registi Alessandro Rossetto e Bruno Oliviero.  I giovani partecipanti sono stati selezionati per seguire un corso intensivo di 12 settimane e al termine del percorso hanno realizzato in maniera indipendente i corti, scegliendo ognuno soggetti e protagonisti. Ciascun partecipante è stato autore di un corto e collaboratore come fonico o montatore sui film degli altri, restituendo così un carattere fortemente cooperativo del percorso di realizzazione.

“Siamo particolarmente felici di questa partecipazione - dice Antonella Di Nocera, ideatrice e coordinatrice di FilmaP- perché Nyon è una tappa di grande prestigio nel mondo del cinema del reale internazionale. Questa opportunità è non solo un segnale forte di riconoscimento del nostro lavoro per la produzione con i giovani talenti, ma soprattutto un momento di visibilità e di crescita fondamentale per la giovanissima regista di Pompei, allieva del nostro Atelier.”

A Nyon il film sarà presentato al pubblico in un doppio appuntamento il 24 e il 27 aprile e concorrerà al premio nella sezione opere prime.

Inoltre durante il festival Antonella Di Nocera parteciperà come relatrice nel programma GENERATION, una sezione di confronto e connessione tra le scuole europee del documentario.

Il centro FilmaP di Arci Movie, sostenuto da SIAE, Intesa San Paolo (fondo beneficenza), UCCA, Fondazione con il Sud e SEDA Italy, realizzato con la collaborazione di Parallelo 41, è il naturale epilogo di una storia quasi trentennale che mette al centro la cultura del cinema in ogni suo aspetto. FilmaP nella periferia orientale di Napoli connette la sfera formativa e quella produttiva, creando occasioni di relazioni dirette con il mondo professionale.

18:41 24/04

di Redazione

Commenta

"Zero-100", 4mila persone in piazza Garibaldi

Colori, musica e tanti sorrisi a Piazza Garibaldi in occasione di Zero-100 Famiglie in fiera. La tre giorni, a cura delle Onlus Teniamoci per mano e A.F.E.P.A.T., ha animato, per la prima volta e gratuitamente, gli spazi pedonali antistanti la Stazione Centrale.

“Siamo davvero soddisfatti perchè per tre giorni Piazza Garibaldi è stata sottratta alla desolazione e al degrado. Grazie al villaggio Zero – 100, non solo le famiglie ed i passanti, ma anche i turisti e gli habitué, hanno potuto fruire di spettacoli, animazione e vivacità. Solo la bellezza può vincere sul degrado e aggiungerei: un sorriso allunga la vita. - dice Arianna Cavallo, responsabile SEPA, società organizzatrice di “Zero-100” - Circa 4000 le presenze tra partecipanti ai laboratori e pubblico. Stiamo pensando già ad una seconda edizione”.

Dopo l’inaugurazione di venerdì scorso, con Ermanno Russo, vicepresidente Consiglio regionale della Campania, il padre carmelitano Don Francesco della Basilica del Carmine e Fra Salvatore per la Caritas Diocesana Napoli, il programma è proseguito con concerti, laboratori e spettacoli.

Da Giancarlo Tommasone all’Accademia musicale Verdi di Volla, tanti gli ospiti che si sono alternati sul palco. Tra questi anche Rosalia Porcaro, che è andata in scena con “Core ‘ngrato”, e Michael Christensen, inventore della clownterapia che ha detto: “Napoli mi emoziona fin dagli anni ’70 quando vi arrivai per la prima volta”. Lo statunitense è stato ospite in città in occasione del primo raduno nazionale di Teniamoci per mano che ha portato in piazza circa trecento volontari (tra quelli che sono riusciti a spostarsi dalle varie regioni italiane). Successo anche per i laboratori di puppets e clownterapia che hanno coinvolto bambini e adulti, dagli 8 ai 60 anni. Per la terza età successo anche per le visite mediche gratuite organizzate, sempre in piazza, dall’AFEPAT.

Risate ed allegria con la compagnia Afepat degli Artisti innamorati che si sono esibiti in “Napule mille culture”, e con La terra dei comici che ha presentato lo spettacolo, “Sogno di una notte di mezza primavera”.

La manifestazione ha sottolineato l’entusiasmo e la dedizione di coloro che lavorano nel sociale, dalla parte dei più bisognosi e di chi soffre come l’A.F.E.P.A.T. (Associazione ferrovieri e pensionati amanti del treno) che in collaborazione con La Caritas Diocesana di Napoli da tanti anni organizza eventi e attività per la terza età proprio nella zona di Piazza Garibaldi.

18:33 24/04

di Redazione

Commenta

Queen of Bulsara live al Ravigan

Continuano gli eventi musicali del giovedì al Ravigan. Per aumentare la propria offerta in termini di condivisione e socialità, lo staff del RistoPub propone, anche per questo appuntamento della rassegna dedicata alle tribute band, una serata live all’insegna della buona musica.

Giovedì, 27 aprile alle ore 21:30, tocca ai Queen of Bulsara la tribute band n°1 in Campania dedicata al mito ineguagliabile dei Queen.

Questa settimana arriva il grande rock anni 70’ e 80’ nel nostro RistoPub! Queen of Bulsara ci onoreranno con il loro concerto che impreziosirà la serata del giovedì, ormai da mesi, dedicata alla musica live. Dopo il successo della doppia esibizione di giovedì scorso, ora tocca alla tribute band che omaggia la band dell’indimenticabile Freddie Mercury”affermano gli organizzatori.

Il Pub che si trova a Cardito, nel cuore dell’area a nord di Napoli, è divenuto in poco tempo un punto di riferimento e d’incontro per tutti. Non solo mangiare e bere ma soprattutto, stare insieme, conoscersi, divertirsi e condividere. 

Ravigan, il pub che promuove la cucina primordiale, ha il suo punto forte nella collaborazione con #ficheraversion, il noto brand del cuocoFrancesco Fichera, che ha messo la sua impronta su diversi piatti del menù.

Il pub vuole essere la casa di tutti coloro che credono nella socialità, nella buon musica, nei format innovativi con un occhio e mezzo strizzato a chi cerca il buon cibo e il buon bere.

 

17:15 24/04

di Redazione

Commenta

Incontri del Cinema di Sorrento: inaugura Vincenzo Salemme, poi l'anteprima di "E se mi comprassi una sedia"

Sarà Vincenzo Salemme a inaugurare mercoledì 26 aprile gli “Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento”, 39esima edizione, dedicati quest’anno al genere Comedy e in programma fino al 30 aprile al Chiostro di San Francesco e al Cinema Tasso. L’artista napoletano festeggerà 40 anni di carriera raccontandosi in un incontro dal titolo “Dal teatro al cinema: 40 anni di commedie” (ore 19:00, Chiostro di San Francesco) condotto da Remigio Truocchio, direttore artistico della manifestazione. L'evento serale sarà anticipato dal vernissage della mostra fotografica “Risate di cinema” a cura di Antonio Maraldi alle ore 18:30 (Ingresso gratuito dalle 9:00 alle 20:00 fino all’1 maggio). L’esposizione documenta 60 anni di cinema italiano attraverso i momenti di ilarità di celebri attori, attrici e registi, da “Lo scapolo” (1955), a “Nemiche per la pelle” (2016). Il riso di scena, come quello sboccato di Gian Maria Volontè in “Quien sabe?” viene affiancato da quello  'fuori scena' di  Roberto Rossellini e Federico Fellini in visita sul set de “Il generale Della Rovere”  o come quello solare di Virna Lisi in “Romolo e Remo”. Le foto della mostra provengono dall’Archivio del Centro Cinema Città di Cesena.

Alle 21:30 al Cinema Tasso anteprima nazionale di “E se mi comprassi una sedia?” (Pragma Distribuzione), presenti in sala il regista Pasquale Falcone e il cast con Gianni Ferreri, Rosaria De Cicco, Sergio Solli e Benedetto Casillo. Completa la prima giornata della rassegna la proiezione di “La mia famiglia a Soqquadro” (Europictures) alle ore 10:30 al Cinema Tasso, presenti in sala il regista Max Nardari e l’attrice Bianca Nappi.

Attesi a Sorrento oltre 40 ospiti tra cui Alessandro Siani, Ambra Angiolini, Fausto Brizzi, Riccardo Milani, Ornella Muti, Ivan Cotroneo, Edoardo De Angelis, Nicolas Vaporidis, Pina Turco, Massimiliano Gallo, Cristina Donadio, Lino Guanciale, Miriam Candurro, Alessandro Roja, Simona Tabasco, Casa Surace che animeranno la cinque giorni ospitata della città costiera con proiezioni, anteprime, incontri con autori e protagonisti del cinema e della televisione, masterclass, mostre, focus e una vetrina sulle produzioni recentemente realizzate o in fase di lavorazione in Campania.

Dopo il successo dell'edizione 2016, la prima di un nuovo corso che ha rilanciato la storica manifestazione dedicata all'approfondimento sui linguaggi e sui generi cinematografici e seriali, si annuncia ricchissimo il programma 2017. Giovedì 27 aprile (ore 11:30) presso l’Azienda di Soggiorno si terrà il convegno “La commedia è sempre viva! Gli elementi del successo” a cura di Vito Sinopoli, direttore Box Office e Tivù, sullo stato e la tendenza della commedia italiana.  Interverranno Eleonora Andreatta (Direttore Rai Fiction), l’attrice Ambra Angiolini, il regista e sceneggiatore Fausto Brizzi, Giampaolo Letta (Amministratore delegato Medusa Film), Luigi Lonigro (Direttore 01 Distribution), Federica Lucisano (Amministratore delegato Italian International Film) e Nicola Maccanico (Amministratore delegato Vision Distribution). Tre gli appuntamenti della sezione “Set Campania, Produzioni Comedy Made in Campania”: Venerdì 28 aprile (ore 10:30) “Il caso di Casa Surace, la comicità viaggia sul web”: incontro, condotto da Remigio Truocchio, con Simone Petrella (autore e regista), Daniele Pugliese (autore e produttore), Alessio Strazzullo (autore e direttore della fotografia), e gli attori Bruno Galasso, Riccardo Betteghella e Andrea Di Maria, per analizzare il format che, partendo dal web ha scalato le vette  del successo. Sabato 29 aprile (ore 10:30) “Il fenomeno Tunnel: dal cabaret, alla televisione, al grande schermo”, in collaborazione con Film Commission Regione Campania, con i produttori Nando Mormone con i comici di Made in sud e Gaetano Di Vaio, conduce Remigio Truocchio. Alle 19:00 incontro con i protagonisti di “Vieni a vivere a Napoli”: intervengono i registi Edoardo De Angelis, Guido Lombardi, Francesco Prisco, gli attori del film e il produttore Alessandro Cannavale. Conducono Maurizio Gemma (Direttore Film Commission Regione Campania) e Remigio Truocchio. Al termine proiezione del film (ore 21:30, Cinema Tasso).

 

Tra le novità di quest’anno la sezione “ComedyTalk”, ideata e condotta da Piera Detassis. Un format che consente ai protagonisti del genere, star e nuovi talenti, registi, interpreti, scrittori, produttori e direttori della fotografia, di dialogare su un tema caldo, intrecciando laboratori di sperimentazione e factory multimediali attive sul territorio campano con il lavoro sempre più sinergico e virtuoso su film, serie tv, web series e animazione. Con una convinzione, sostiene Detassis “che - amata, discussa, adulata e bersagliata, popolare o d'autore - la commedia resta il cuore pulsante del nostro racconto nazionale”. E qualche domanda “c'è ancora la commedia nel nostro Dna o ha ragione chi ne segnala la crisi? È inevitabile e virtuosa la tendenza al remake? La serialità, la rete e la televisione consentono nuovi orizzonti? E quali sono le contaminazioni in corso? Comunque la si pensi, vale la pena indagare. Il primo ComedyTalk è in programma giovedì 27 aprile (ore 19:00) con “Italiani copioni? Storia dell'uso e consumo del Remake”. Tanti ospiti, protagonisti, produttori e autori: Alessandro Usai, Andrea Pisani, Simona Tabasco, Giovanni Bognetti per “I Babysitter”, Fausto Brizzi, Nicolas Vaporidis, Federica Lucisano per “Notte prima degli esami” e “Poveri ma ricchi”, Riccardo Milani, Giampaolo Letta per “Mamma o papà”.

Venerdì 28 aprile (ore 19:00) “Questa pazza pazza Napoli”. Sarà ospite la factory partenopea Mad Entertainment (Luciano Stella e Carolina Terzi), con il cast de “La Parrucchiera”, Massimiliano Gallo, Pina Turco, Cristina Donadio, Tony Tammaro e con tre registi del cartoon “Gatta Cenerentola”: Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri. Tre i “Talk” di domenica 30 aprile“Commedia, l’evoluzione della specie” alle ore 12:00, incontro con gli autori e protagonisti dei film “Orecchie” con il regista e sceneggiatore Alessandro Aronadio e l’attore Daniele Parisi; e “I Peggiori” con il regista e attore Vincenzo Alfieri e gli attori Lino Guanciale e Miriam Candurro. Alle ore 18:00, “Focus su Cattleya Lab. Nazioni italiane”, con Alessandro Siani e Riccardo Tozzi (CEO e fondatore Cattleya) raccontano il loro progetto produttivo e creativo sul territorio campano e meridionale. Chiusura glamour con “Le storie siamo noi: serata d’onore per Ivan Cotroneo”, alle ore 19:30. Per festeggiare uno degli autori più significativi della scena italiana, tra televisione, cinema e web series, saranno presenti Ornella Muti, Maria Pia Calzone, Alessandro Roja, Massimiliano Gallo, Valentina Romani e il direttore della fotografia Luca Bigazzi. Alla sezione “ComedyTalk” collaborano Fabia Bettini e Viviana Gandini.

Con Omaggio alla Francia torna quest'anno la formula classica degli “Incontri” che punterà ogni anno su una cinematografia straniera. Sarà proposto il meglio della nuova commedia francese, con uno sguardo particolare ai remake Italia-Francia e la partecipazione di ospiti internazionali. L'obiettivo del focus è quello di costruire un momento di analisi e approfondimento sui generi cinematografici e sullo stato produttivo e distributivo della commedia italiana e francese. Quattro le commedie francesi che saranno proposte in anteprima nazionale al Cinema Tasso: “Jour J” di Reem Kerichi (27 aprile, ore 21:30), “Blockbuster” di July Hygreck alla presenza della regista e degli interpreti Syrus Shahidi (28 aprile, ore 17:00), “Marie-Francine” di Valerie Lamercier (28 aprile, ore 21:30), “Qualcosa Di Troppo” di Audrey Dana (30 aprile, ore 21:30).

Per la sezione “Lezioni di cinema” in cattedra Fausto Brizzi con “Scrivere la commedia”, giovedì 27 aprile alle ore 17:00, approfondimento e analisi delle tecniche di scrittura per il cinema di un genere intramontabile; e Luca Bigazzi, il maestro della fotografia, sette volte David di Donatello da “Romanzo Criminale” a “The Young Pope”, con la lezione “La fotografia cinematografica, il passaggio dalla pellicola al digitale”, Sabato 29 aprile alle ore 17:00.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Sorrento, Sindaco Giuseppe Cuomo, ed è promossa dall'Assessorato agli Eventi retto da Mario Gargiulo e coordinata dal dirigente del settore cultura Antonino Giammarino; è prodotta dalla Cineventi srl, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania. La direzione artistica è affidata a Remigio Truocchio.

 

13:39 24/04

di Redazione

Commenta

Pagine

Rubriche

I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli