Mercoledì 19 Settembre 2018 - 18:54

Zecca clandestina in Puglia, arrestati tre campani

NAPOLI. I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Napoli e del nucleo speciale di polizia valutaria di Roma hanno scoperto nelle campagne della provincia di Taranto una stamperia abusiva adibita alla produzione di euro falsi, ricavata all'interno di un'abitazione rurale. I responsabili della stamperia sono tre campani (M.T. classe 1975 di Carinaro (Ce); F.B. classe 1960 di Casoria e S.T. classe 1987 di Giugliano con precedenti specifici per analoghi fatti criminosi. Sono stati immediatamente tratti in arresto, poiché sorpresi mentre erano intenti a stampare e confezionare banconote da 50 euro, pronte per essere illecitamente immesse sul mercato. L'opificio, attrezzato con macchine da stampa off set particolarmente sofisticate e altamente performanti, era stato ricavato all'interno di una villetta unifamiliare negli uliveti del comune di Maruggio (Ta).