Martedì 22 Gennaio 2019 - 2:49

Conferenza Conte, Verna tace 7 secondi per fondi editoria

 

ROMA. Il presidente dell'Ordine dei giornalisti Carlo Verna, per difendere la causa della stampa e dei fondi per l'editoria, ha interrotto per alcuni secondi il suo discorso durante la conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte e poi ha detto rivolto al premier: «Ha visto che effetto fa all'improvviso una voce che non c'è più? Sono stato in silenzio solo 7 secondi...», aggiungendo poi riferimenti a Radio Radicale e, tra gli altri, al Manifesto ad Avvenire e alle altre testate che potrebbero vedere ridotti i contributi statali. Sui fondi per l'editoria «chiediamo un impegno legislativo. Qualcosa si è mosso in Senato per opera di esponenti della maggioranza», ha detto Verna, che ha ricordato sul tema della libertà di stampa «alcuni riferimenti di Mattarella e del Papa».