Giovedì 21 Febbraio 2019 - 3:27

Ritrovato al largo di Posillipo carico terracotta del 1700

NAPOLI. Al largo di Posillipo è stato individuato un probabile relitto con carico di oggetti vari in terracotta. I primi sopralluoghi da parte degli esperti del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus hanno accertato che non si tratta di materiale greco o romano, bensì molto probabilmente settecentesco. Inoltre il materiale era stato già oggetto di “visite da parte di ignoti” e si presentava spostato dalla giacitura originale. Si tratta in massima parte di mattoni in terracotta e vasellame di varia fattura e dimensione: orcioli, brocchette (qualità  ordinaria per l’epoca), che farebbe pensare ad un unico carico di terracotte proveniente da qualche opificio della zona. Il ritrovamento è stato effettuato per caso da alcuni pescatori locali che hanno subito avvisato i ricercatori del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus che da anni collaborano con la Soprintendenza Archeologica di Napoli per lo studio e la tutela della vicina Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola. Il gruppo subacqueo dell'AMP giunto sul posto ha effettuato i rilievi foto e video del caso sui reperti sommersi.