Mercoledì 20 Settembre 2017 - 2:29

Bari, avvocatessa rapinata e violentata nel portone di casa

Un uomo l'avrebbe aggredita con un coltello e minacciata chiedendole di consegnargli i soldi

BARI. Una avvocatessa di 31 anni è stata aggredita nel portone di casa a Picone, a Bari. Secondo la denuncia presentata alla polizia, un uomo vestito di nero e con scarpe rosse si sarebbe nascosto nel portone dove, appena la vittima è entrata, l'avrebbe aggredita con un coltello e minacciata chiedendole di consegnargli i soldi. Successivamente l'avrebbe costretta a toccargli i genitali. Solo un rumore nel portone ha salvato la donna da ulteriori violenze, inducendo il malvivente a scappare. Indagini sono in corso per risalire all'identità del responsabile. La polizia per ora indaga solo per rapina.

20:58 8/09

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici