Venerdì 21 Luglio 2017 - 8:57

Consip, la Procura di Roma respinge istanza di Scafarto: competenza nostra

Gli avvocati di Scafarto potranno ora ricorrere in Cassazione contro la decisione della Procura di Roma

La Procura di Roma si dichiara competente a indagare su Gian Paolo Scafarto, l'ufficiale del Noe sotto inchiesta per falso e rivelazione del segreto istruttorio nell'ambito del caso Consip. Per i pm di piazzale Clodio l'indagine deve restare a Roma e hanno così respinto l'istanza avanzata il 26 giugno scorso dai difensori dell'ufficiale dei Carabinieri che chiedevano la trasmissione degli atti riguardanti il loro assistito alla procura di Napoli, dove è tuttora applicato, o a quella di Firenze, dove ha prestato servizio per un certo periodo di tempo. Gli avvocati di Scafarto potranno ora ricorrere in Cassazione contro la decisione della Procura di Roma. 

15:27 10/07

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale