Martedì 19 Settembre 2017 - 17:36

Espulso algerino, minacciava una strage

L'uomo: ne ho sgozzato tanti

ROMA. Aveva minacciato di compiere stragi nel nome del Califfato, condannava le operazioni della coalizione che contrasta l'Is e si vantava di avere sgozzato in passato molti uomini. Per questo un cittadino algerino 48enne è stato espulso oggi dal territorio nazionale per motivi di pericolosità sociale. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Con questo rimpatrio, il 63° del 2017, salgono a 195 le espulsioni di soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso eseguite con accompagnamento nel proprio Paese dal gennaio 2015 ad oggi. L'algerino aveva mostrato comportamenti aggressivi nei confronti delle operatrici e di altre donne ospitate nel centro, in quanto portatrici di comportamenti non conformi ai dettami islamici, fatti per i quali è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per maltrattamenti e discriminazione razziale. In seguito al diniego da parte della Commissione Territoriale di Catania dello status di rifugiato, lo scorso 9 marzo era stato portato al Centro di permanenza per rimpatri di Caltanissetta: durante il trasferimento, ha minacciato di compiere stragi nel nostro Paese in nome del Califfato. Inoltre, a seguito di approfondimenti dei servizi di Intelligence, è emerso che risultava titolare di un profilo social con contenuti pro Stato Islamico e di tenore anti-sciita. Per questi motivi è stato espulso, con accompagnamento nel suo Paese di provenienza con un volo decollato dall’aeroporto di Fiumicino.

15:34 9/07

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)