Lunedì 20 Novembre 2017 - 22:15

Livorno, si cercano i dispersi

La Procura ha aperto un'inchiesta per disastro colposo

LIVORNO. Va avanti la ricerca dei due dispersi che ieri sarebbero stati travolti dai violenti nubifragi di Pisa e Livorno. La procura di Livorno ha aperto un'inchiesta per disastro colposo, mentre il bilancio delle vittime è sempre di sei morti nel livornese, cui va aggiunto un settimo decesso per incidente stradale avvenuto a causa del nubifragio nel territorio pisano. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha espresso "insieme alla commozione di tutta l'Italia - il suo cordoglio e la sua solidarietà ai familiari delle vittime dell'alluvione".

LA FAMIGLIA ANNEGATA - Quattro corpi, quelli di un'intera famiglia, sono stati trovati in un appartamento, interrato, un palazzo di via Nazzario Sauro, completamente allagato. I cadaveri sono quelli del marito, Simone Ramacciotti, 37 anni, della moglie, Glenda Garzelli, 35 anni, del figlio Filippo, 4 anni, e del nonno, Roberto Ramacciotti, 65 anni. Il nonno è riuscito a mettere in salvo solo la nipotina Camilla, 3 anni, e poco dopo è annegato. Un'altra persona è morta in via della Fontanella: si tratta di Raimondo Frattali, 70 anni. La moglie e la figlia si sono salvate salendo sul tetto. La sesta vittima è stata ritrovata in via Sant'Alò: si tratta di Roberto Vestuti, 44 anni di Carrara. Un'altra vittima a Montenero.

IL SINDACO NOGARIN - Nella notte tra sabato e domenica sono caduti sulla città oltre 250 mm di pioggia. Il forte nubifragio ha comportato l'esondazione di fiumi travolgendo la città. È stato elevato al massimo il livello di criticità anche perché lo stato di emergenza non è superato. Il sindaco della città, Filippo Nogarin ha scritto su Twitter che la città è stata "ferita" dal nubifragio. "L'emergenza maltempo non è finita - ha scritto il primo cittadino - Sono esondati alcuni torrenti, altri sono sorvegliati dalla protezione civile". "Devastata dal maltempo come mai prima d'ora", ha poi aggiunto il sindaco in un tweet successivo, per Livorno "abbiamo chiesto lo stato di calamità".

GLI INTERVENTI - A Pisa stanno operando 40 vigili del fuoco, a Livorno le forze in campo sono 90. Il numero delle richieste di soccorso è continuato a salire e questa mattina, gli interventi in attesa, sono 250 a Livorno e 270 a Pisa. Non si segnalano interventi di particolare rilievo per gli altri comandi della regione relativamente alla notte appena trascorsa. I vigili del fuoco in Toscana, nelle ultime 24 ore, hanno effettuato complessivamente 521 interventi di soccorso.

12:16 11/09

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale