Mercoledì 14 Novembre 2018 - 18:42

Milano, 19enne uccisa a coltellate: fermato un tranviere

Di fronte al rifiuto, il 39enne avrebbe afferrato un coltello da cucina e avrebbe colpito più volte

Omicidio a Milano. Una ragazza di 19 anni, Jessica Valentina Faoro, è stata uccisa questa mattina a coltellate in un appartamento dello stabile di via Brioschi 93. Sul posto le volanti della Questura. Nell'abitazione è stato trattenuto dalla polizia il proprietario, Alessandro Garlaschi, 39enne e conducente Atm, sospettato di aver ucciso la ragazza. L'uomo, a quanto emerge da ambienti giudiziari, è stato fermato per omicidio volontario. Il tranviere starebbe fornendo "parziali ammissioni" alla polizia e alla pm Cristiana Roveda che lo stanno interrogando.

Tanti i dettagli che mancano per ricostruire quanto accaduto nell'appartamento al secondo piano di un grande palazzo di dipendenti Atm, a partire dal perché la giovane fosse in quell'abitazione. L'ipotesi più accreditata è che l'uomo abbia atteso che la moglie uscisse di casa per tentare un approccio con la ragazza.

Di fronte al rifiuto, il 39enne avrebbe afferrato un coltello da cucina e avrebbe colpito la 19enne più volte. Secondo alcune indiscrezioni, non confermate, avrebbe tentato di disfarsi del corpo dandogli fuoco, prima di “arrendersi". «L'ho fatta grossa», le parole che il tranviere avrebbe rivolto al portinaio prima che la polizia lo fermasse.

16:59 7/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici