Venerdì 28 Aprile 2017 - 8:33

Grande successo al Vinitaly di Verona per Eccellenze Campane (all'interno la fotogallery)

l Polo del Gusto di via Brin 69, infatti, ha rappresentato la Campania nella serata conclusiva degli eventi promossi dall’Associazione le “Donne del Vino - Vinitaly 2017” 

VERONA. Grande successo al Vinitaly di Verona per Eccellenze Campane, con le creazioni culinarie partenopee pret a porter del maestro pizzaiolo Guglielmo Vuolo. Il Polo del Gusto di via Brin 69, infatti, ha rappresentato la Campania nella serata conclusiva degli eventi promossi dall’Associazione le “Donne del Vino - Vinitaly 2017” all’interno dell’esclusiva kermesse italiana del vino, durante la quale delegate “in rosa” della Campania hanno offerto degustazioni dei migliori calici delle aziende associate e, novità di questa edizione, anche specialità gastronomiche delle terre di origine dei vini presentati. La cena-evento, in particolare, si è svolta ieri, mercoledì 12 aprile, presso Palazzo della Gran Guardia della città scaligera ed è stata dedicata alle prelibatezze di Campania, Liguria, Sardegna e Toscana. Quattro artigiani del gusto, uno per ciascuna regione, hanno effettuato preparazioni culinarie dal vivo. Per la Campania il maestro Guglielmo Vuolo, Artigiano del Gusto di Eccellenze Campane, in un cooking show esclusivo, ha presentato agli ospiti una reinterpretazione personale di un classico della tradizione napoletana: la pizza fritta, massima espressione dell'arte dei friggitori partenopei cui il maestro appartiene, inserendosi nel solco della tradizione avviata dalla bisnonna ai primi Novecento. Due, in particolare, le creazioni pret a porter elaborate da Vuolo: gli Scugnizzielli Napoletani, e cioè straccetti di pasta conditi con pomodoro Datterino campano, origano dei Monti Lattari, aglio dell'Ufita e olio evo sannita, e l’Arepa napoletana, ovvero l’omaggio del maestro Vuolo a migranti e immigrati di ieri, oggi e domani: mousse di ricotta di bufala al profumo di limone di Procida, cicoli di Maiale Nero Casertano e pepe nero macinato fresco. “Essere presenti con un nostro 'artigiano del gusto' alla più importante vetrina italiana del vino è stato molto significativo”, afferma il patron di Eccellenze Campane Paolo Scudieri. “Guglielmo Vuolo – continua l’imprenditore – sa rinnovare uno dei simboli della nostra terra, la pizza, e in coerenza con la nostra missione di polo enogastronomico impegnato a valorizzare i sapori della Campania, sa farsene ambasciatore nel mondo”. Guglielmo Vuolo, infatti, vanta un’esperienza di 40 anni e un’antica tradizione familiare. La sua pizza, che nel 2015 è stata premiata con “tre spicchi” dal Gambero Rosso, si caratterizza per la qualità dell’impasto e dei suoi ingredienti.

ms

20:53 13/04

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici