Lunedì 27 Marzo 2017 - 2:40

Il Ministero respinge
il piano rifiuti della Campania, scontro
con la Regione

Bonavitacola: andiamo avanti, la materia non è competenza di Roma

NAPOLI. Tegola sulla Regione Campania: in un documento ill ministero dell'Ambiente esprime parere negativo dei confronti dell'aggiornamento del Piano rifiuti varato dal Consiglio regionale campano. Nel mirino del Ministero, in particolare, ci sarebbe la mancata previsione di un nuovo inceneritore oltre a quello di Acerra. Severino Nappi, Responsabile Nazionale Politiche per il Sud di Forza Italia e Vicecoordinatore Forza Italia Campania con delega alle amministrazioni locali, attacca:  "De Luca colleziona l'ennesima bocciatura nella gestione della Regione. Il parere negativo del Ministero dell'Ambiente sul piano Rifiuti dipinge un'amministrazione inconcludente e sconclusionata. La Campania è in mano a incompetenti". 

Tonino Scala, coordinatore regionale Sel, spiega che "con una nota del 29 dicembre scorso la Direzione generale del Ministero dell'Ambiente ha comunicato che il Piano è stato respinto per vizi di legittimità chiedendo ravvedimenti per evitare ricadute ancora più gravose sul cammino amministrativo del provvedimento. Ma ciò che viene messo in discussione è la stessa strategia del Piano regionale dei Rifiuti, in particolare la previsione di una maggiorazione dell'utilizzo delle discariche, lamentando il perdurante stallo dei livelli di realizzazione della raccolta differenziata".

Secca la replica della Regione:  "Noto curiosi commenti a una nota a firma di un dirigente del ministero dell'Ambiente con cui sarebbe stato bocciato il recente Piano approvato dal Consiglio Regionale della Campania. Intanto il Ministero non può bocciare il Piano regionale per la banale ragione che non ha competenze per la sua approvazione, riservata alla Regione. Poi sono del tutto fuorvianti e infondate le notizie sulla prevista realizzazione di nuove discariche, che il Piano non prevede affatto". Lo dice il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola.

"La bocciatura dell'aggiornamento del piano dei rifiuti proposta da parte del Ministero dell'Ambiente è irricevibile visto che il piano non deve essere approvato da questo ente e parte dal presupposto che si vorrebbe continuare con la politica degli inceneritori che invece la Campania ha deciso di abbandonare". Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il portavoce regionale del Sole che ride, Vincenzo Peretti, certi che "l'assessore Bonavitacola fornirà tutti i chiarimenti senza farsi imporre scelte sbagliate per la nostra terra che hanno causato le multe europee e lo scempio delle ecoballe". 

20:46 5/01

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

SEX AND NAPLES
di Mariagrazia Poggiagliolmi
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)