NAPOLI. «Gare disertate, impianti di compost non realizzati, raccolta differenziata ferma a percentuali insufficienti, aumenti di neoplasie, particolarmente infantili: è la sintesi del fallimento programmatico della Regione Campania e di quello gestionale dei maggiori Comuni». A dirlo il segretario federale di Sud Protagonista, Salvatore Ronghi, assieme ai dirigenti del movimento Loredana Gargiulo, Orlando Cioffi ed Ettore Casinelli. «Nel gennaio del 2017 la Regione annunciava il via di ben 25 impianti di compostaggio, ma, ad oggi, nessuno di essi è stato realizzato – dice Ronghi –. Il problema della nostra regione è la mancanza di una corretta programmazione e la carenza nella concretezza delle azioni, mentre si continua con la politica degli annunci-spot che non servirà per far fronte all’ennesima crisi dei rifiuti che si va profilando, con grave ripercussione sulla salute pubblica e sulla economia del territorio».