NOCERA INFERIORE.  Nonostante la sua relazione fosse finita da almeno un anno, Fabrizio Senatore, 47 anni, autotrasportatore, provava ad avere contatti con la donna e si recava nelle vicinanze dell'abitazione. Motivo per cui era stato sottoposto ai domiciliari per stalking. E così ha fatto anche ieri sera ma è stato investito e ucciso da un amico della donna. Domenico Senatore, 31 anni, guardia giurata, ha trascinato il corpo del 47enne per alcune decine di metri in retromarcia fino a quando non è rimasto bloccato tra la vettura e il muro di una villetta. Movente? Gli investigatori non escludono alcuna ipotesi, compresa quella passionale. A fare chiarezza sulla dinamica e sulle ultime ore di vita del 47enne saranno gli agenti del commissariato di Nocera Inferiore che indagano sull'accaduto. Fabrizio Senatore lascia una figlia. La salma del 47enne è stata sequestrata e nelle prossime ore sarà disposto l'esame autoptico. Il 31enne investitore è stato sottoposto a fermo e condotto nel carcere di Salerno in attesa dell'udienza di convalida di fronte al gip con l'ipotesi di reato di omicidio volontario.