Martedì 18 Dicembre 2018 - 17:58

Vaccini, proroga al 30 marzo: lettere a genitori senza prenotazione

Intorno al 75 la percentuale di studenti vaccinati a Napoli, mentre le cose vanno meglio a Salerno dove c'è una percentuale dell'82%. Le province più virtuose sono Avellino e Benevento con il 95 e 93,9%

NAPOLI. In Campania proroga per i vaccini fino al 30 marzo. Le Asl forniranno alle scuole gli elenchi delle avvenute vaccinazioni, degli eventuali esoneri o dei mancati adempimenti trasmettendo per mail la documentazione. Lo stabilisce una circolare del Ministero della Salute inviata nei giorni scorsi dal ministero della Salute e dal ministero dell'Istruzione, secondo la quale la Campania rientra nelle regioni italiane maggiormente virtuose, in quanto già dotata di un'anagrafe vaccinale. Secondo quanto monitorato dall'anagrafe vaccinale a Caserta ci sono i maggiori ritardi con solo il 70 per cento della popolazione studentesca vaccinata. Si attesta intorno al 75 la percentuale di studenti vaccinati a Napoli, mentre le cose vanno meglio a Salerno dove c'è una percentuale dell'82%. Le province più virtuose sono Avellino e Benevento con il 95 e 93,9%. Come da procedura le scuole entro martedì 20 marzo invieranno una comunicazione alle famiglie inadempienti, invitandole con tanto di lettera-diffida a mettersi in regola entro 10 giorni dalla ricezione. Se entro il 30 marzo i bambini da zero a 6 anni risulteranno inadempienti, scatterà la sospensione della possibilità di frequentare la scuola e la multa dell'Asl. 

10:47 12/03

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano