di Giuseppe Bianco

CASAVATORE. Terremoto giudiziario in Comune, notificati dai carabinieri su delega della Procura di Napoli Nord, 10 avvisi di conclusione delle indagini. Coinvolti ex sindaci, ex segretari comunali, ex comandante dei vigili, due ex responsabili dell’ufficio tecnico, uno degli imprenditori titolare di uno degli agglomerati residenziali costruito con la formula del piano casa, il responsabile dell’area legale e l’ex senatore del Pd. Sono stati notificati questa mattina gli avvisi di conclusione delle indagini (mod. 415 bis. c.p.p) a carico dell’ex senatore del Pd Pasquale Sollo, gli ex sindaci Lorenza Orefice (già imputata per voto di scambio aggravato dal metodo mafioso) e Salvatore Sannino; i segreatri comunali Pasquale Marrazzo e Ferdinando Lotoro, gli ex dirigenti addetti al rilascio delle concessioni dell’epoca Angelo Oliviero e Andrea Gamardella; l’ex comandante dei vigili Antonio Piricellli, il responsabile dell’area legale Wiliam Esposito  e l’imprenditore  Domenico Di Palo. I reati contestati a vario titolo vanno dall’abuso in atti d’ufficio, all’omissione al falso in atto pubblico. Ovviamente sarebbe solo le prime fasi di una vasta operazione della Magistratura.