CASTELLAMMARE DI STABIA. Neanche l'annuncio serale in extremis di un nuovo rimpasto di giunta ha permesso al sindaco Nicola Cuomo di evitare la sfiducia. Alle 19:30, 13 consiglieri comunali avevano già firmato l'atto finale dell'amministrazione comunale, decretando il commissariamento del Comune di Castellammare di Stabia. Dall'opposizione di centrodestra, sono arrivate 7 firme, mentre le altre 6 sono targate Pd e Sel, partiti che “naturalmente” avrebbero dovuto appoggiare il primo cittadino. Invece, l'ultima maggioranza a sostegno di Cuomo era un mix di varie anime, frutto di alleanze trasversali che hanno lacerato ancora di più i democrat e gli equilibri fragilissimi. Nelle prossime la nomina del commissario che porterà il Comune a nuove elezioni.