Lunedì 16 Luglio 2018 - 10:29

Chiaia e Vomero senza strisce pedonali

In via Arcoleo sono completamente scomparse. E non va meglio in piazza Medaglie d'Oro

NAPOLI. Gli automobilisti non riescono più a vederle e i pedoni rischiano ogni giorno di essere investiti, soprattutto di sera, quando la luce scarseggia e le auto sfrecciano verso la Galleria Vittoria, all’ incrocio tra via Chiatamone, via Giorgio Arcoleo e via Domenico Morelli. 

RISCHIO PER I PEDONI. È proprio lungo la carreggiata di via Arcoleo, pochi metri prima del tunnel, che  non di rado si vede qualcuno, nel temerario tentativo di attraversare la strada, inveire contro l’automobilista di turno che a gran velocità non vede le ormai sbiadite strisce pedonali.  
«Le strade principali sono competenza del Comune di Napoli - spiega il presidente della prima Municipalità, Francesco de Giovanni - In ogni caso segnalerò al Servizio Mobilità Sostenibile di Palazzo San Giacomo e al responsabile Giuseppe D’Alessio, il problema delle strisce pedonali in quel tratto di via Arcoleo, chiedendone immediatamente il ripristino». 

VOMERO, PIAZZA FANZAGO. Non solo Chiaia. La scomparsa della segnaletica orizzontale è un problema che già da alcuni giorni è presente nel quartiere collinare della città. «I pedoni sono a rischio negli attraversamenti», dice Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari. Episodi ai quali si assiste «con eccessiva frequenza senza che si adottino i provvedimenti di competenza -continua - Mi riferisco alla scomparsa graduale dalle carreggiate delle strade delle strisce pedonali per consentire l’attraverso dei pedoni, senza che vengano ripristinate per tempo». Al Vomero, infatti, le strisce zebrate sono praticamente scomparse in piazza Medaglie d’Oro e in piazza Fanzago. Si tratta di aree ad alta densità di traffico per cui il rischio per i pedoni è maggiore. Sarebbe opportuno quindi sollecitare un intervento rapido da parte dell’amministrazione comunale partenopea, «sulla base di un vero e proprio censimento delle strisce pedonali mancanti, provvedendo immediatamente a ripristinare quelle sbiadite o mancanti». 

17:45 10/07

di Francesca Di Lello


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale