Mercoledì 14 Novembre 2018 - 18:22

Famiglia sterminata a Rende: è omicidio-suicidio

Il capofamiglia prima ha ammazzato moglie e figlia, poi il figlio, infine si è sparato in bocca. Gesto inspiegabile

RENDE. Madre, padre e i due figli. Tutti e quattro morti nella loro casa, uccisi da colpi di pistola. Una strage che, secondo una preliminare ricostruzione, si è consumata all'interno della famiglia stessa con il padre che potrebbe aver ucciso la moglie e i figli per poi suicidarsi. La tragedia è accaduta a Rende, nel cosentino. Per entrare in casa è stato necessario sfondare la porta, elemento che farebbe pensare a un omicidio-suicidio. Le indagini vanno in ogni caso avanti senza sosta per capire quanto avvenuto a Salvatore Giordano, 57 anni, Francesca Vilardi di 59 e a Giovanni e Cristina, di 25 e 28 anni. Ad avvisare le forze dell'ordine sarebbero state persone della zona, che avrebbero udito alcuni spari. Gli inquirenti hanno parlato di una ''una scena spaventosa''. Sul posto anche il medico legale e la balistica ''perché - spiega la stessa fonte - bisogna capire se siano state usate una o più armi da fuoco'', sebbene in casa siano state trovate due pistole. Due corpi sono stati trovati proprio a ridosso della porta di ingresso: il cadavere del marito posizionato sopra quello della moglie.

12:13 13/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici