Domenica 17 Dicembre 2017 - 18:42

Latitante “tradito" da biglietto per Napoli-Inter: preso uomo dei Di Lauro

Emauele Niola non ha opposto resistenza, ha solo detto: «Voglio una nuova vita, finalmente lontana dallo spaccio»

NAPOLI. "Tradito" dalla prenotazione di un biglietto per la partita Napoli-Inter che si giocherà al San Paolo il 21 ottobre. Così è stato rintracciato e catturato Emanuele Niola, 33eenne napoletano ritenuto elemento di spicco del clan camorristico Di Lauro e, fino a qualche anno fa, referente e controllore per conto del clan della piazza di spaccio del Rione dei Fiori, il cosiddetto "Terzo mondo" nel quartiere Secondigliano a Napoli, da sempre controllato dal clan Di Lauro. Niola, latitante da alcuni mesi, è destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e deve espiare 6 anni e 7 mesi di reclusione.I carabinieri della sezione "Catturandi" del Nucleo investigativo di Napoli lo hanno localizzato e arrestato in un autolavaggio di Secondigliano, dove era arrivato alla guida di un’auto, mentre si intratteneva a parlare con alcuni conoscenti. Quando è stato bloccato non ha opposto resistenza; ha solo detto di volere «una nuova vita, finalmente lontana dallo spaccio».

11:30 11/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli