Mercoledì 23 Gennaio 2019 - 22:50

L'ex narcos attore a Poggioreale, Ciambriello: polemica assurda

Il garante dei detenuti della Regione Campania sul caso del film che vede Pietro Ioia nei panni di un agente della penitenziaria

di Luigi Nicolosi

NAPOLI. «Una polemica surreale». Il giudizio di Samuele Ciambriello, garante dei detenuti della Regione Campania, è tranchant. Il professore replica così all’indomani della bufera sollevata dai sindacati di polizia penitenziaria che non avevano affatto gradito la presenza di Pietro Ioia, ex narcos di Forcella, nei panni di “secondino” nel nuovo film prodotto da Matteo Garrone, di cui alcune scene sono state girare la scorsa settimana all’interno della casa circondariale di Poggioreale: «L’unico rischio è che Ioia si ritrovi a essere oggetto di una strumentalizzazione, forse involontaria o forse no, ad ogni modo vedremo quali saranno le battute previste per il suo copione. Quanto ai baschi azzurri, non è purtroppo la prima volta che diffondono comunicati sopra le righe».

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE ONLINE

 

12:36 10/01

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale