Mercoledì 22 Novembre 2017 - 2:47

Omicidio Colaiacolo, in cella 4 esponenti dei Sarno di Ponticelli

 Caso risolto dai poliziotti della squadra mobile di Napoli grazie a indagini mai abbandonate e alle dichiarazioni del pentito Antonio Sarno

NAPOLI. Questa mattina i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Napoli (sezione "Omicidi", gruppo che si occupa dell'area orientale) in collaborazione con la Squadra Mobile di Prato, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia  a carico di 4 esponenti del disciolto clan camorristico Sarno, che ha operato nel quartiere di Ponticelli, ritenuti responsabili dei reati di omicidio premeditato, detenzione e porto illegale di arma da fuoco, aggravati dal metodo mafioso. Le indagini, che si sono avvalse del contributo dichiarativo di numerosi collaboratori di giustizia, hanno consentito di  ricostruire il contesto criminale in cui è maturato l’omicidio di Paolo Colaiacolo, legato ai De Luca Bossa, ucciso il 19 giugno 1998 all’interno di una sala giochi del quartiere di Ponticelli. Nella circostanza la vittima fu sorpresa dai sicari, che giunsero a bordo di un auto, mentre era intenta a giocare ai video poker. In particolare, l’omicidio fu deciso da  Antonio Sarno e Ciro Esposito, all’epoca dei fatti reggenti del clan Sarno e materialmente eseguito da  Vincenzo Cece, Antonio Tubello e Nicola Martinez.

 

 

12:38 20/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica