Giovedì 24 Maggio 2018 - 0:12

Scacco al clan della “167”, arrestato il latitante Domenico Russo

I carabinieri di Arzano hanno sorpreso “'o mussuto" in un'abitazione nel vicino comune di Grumo Nevano

ARZANO. Operazione anticrimine  dei carabinieri: scacco al clan della “167”. Arrestato il latitante Domenico Russo alias “O’mussut”. I carabinieri della locale tenenza dei carabinieri agli ordini del comandante Marco Passamonti, a seguito di una serrata caccia all’uomo che si e protratta per alcuni giorni, hanno sorpreso all’alba di stamattina in una abitazione nel vicino comune di Grumo Nevano, il pregiudicato  Domanico Russo ritenuto affiliato al pericoloso clan operante in Arzano e  costola degli Amato-Pagano che era ricercato da quando era riuscito a sottrarsi al blitz che il 15 marzo scorso aveva già portato dietro le sbarre  Pietro e Pasquale Cristiano, Raffaele Liguori, Renato Napoleone, Francesco Paolo Russo e Angelo Antonio Gambino. Tutti accusati a vario titolodi estorsione. Mentre Renato Napoleone, (ritenuto dagli inquirenti reggente degli Amato-Pagano), Francesco Paolo Russo e Angelo Antonio Gambino: sono accusati del duplice omicidio Casone-Ferrante commesso ad Arzano nel febbraio del 2014. Un tassello  importante nello scacchiere criminale locale, visto che Russo è considerato uno degli uomini più' importanti  e influenti del clan .

12:12 17/05


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno