Mercoledì 22 Novembre 2017 - 2:47

Secondigliano, non si ferma all'alt e poi aggredisce
i carabinieri

Il 41enne del rione don Guanella viaggiava con uno scooter sprovvisto di assicurazione

NAPOLI. I carabinieri della compagnia Napoli Stella, insieme ai colleghi del reggimento Campania, hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficile e  lesioni personali Domenico Bardi, 41 anni, del rione don Guanella, già noto alle forze dell'ordine. Per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di stupefacenti: in sella al suo scooter, transitando per via Marrone, nel rione Gescal, non si è fermato all'alt che i militari dell'Arma gli avevano imposto per controlli. I carabinieri lo hanno comunque inseguito, raggiunto e bloccato in via don Guanella, all'angolo con via Miano. Sulle prime il 41enne ha detto di essersi dato alla fuga perché il suo mezzo era sprovvisto di copertura assicurativa, poi, mentre i carabinieri verbalizzavano la citata irregolarità, ha preso a dare in escandescenza tentando di darsi alla fuga e strattonando violentemente due militari, che hanno riportato contusioni guaribili in pochi giorni.
 

13:33 25/04

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica