BRUSCIANO. Armi e munizioni sono stati sequestrati dai Carabinieri a Brusciano, in provincia di Napoli. Nello scantinato di una palazzina del rione popolare "ex legge 219" i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castello di Cisterna hanno trovato e sequestrato un fucile a pompa risultato rubato a Mantova, una doppietta a canne mozze rubata qualche mese fa ad Acerra, un fucile a canne mozze carico, un quarto fucile, 3 revolver carichi di cui uno con matricola abrasa, un centinaio di cartucce, un revolver a salve, una pistola lanciarazzi, materiale per la pulizia della armi, 5 coltelli e un tirapugni. Il fucile a canne mozze e due pistole erano in un borsello nascosto nel fondo di un tosaerba, mentre due fucili erano invece riposti nella pancia di un tavolo di legno estendibile. Sono state trovate nel locale anche 38 biciclette verosimilmente oggetto di furto. Il tutto è stato sequestrato a carico di ignoti.