NAPOLI. I carabinieri arrestano banda della “spaccata”, in otto finiscono in carcere. I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli per furto aggravato. I destinatari sono 8 soggetti ritenuti responsabili di numerosi furti con “spaccata” ai danni di negozi di abbigliamento di lusso e tabaccai. I “colpi” sono stati messi a segno tra il luglio 2017 e il gennaio 2018 tra Napoli e Caserta. Fondamentali per le indagini, svolte dai militari dell’arma e coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, sono state le denunce delle vittime, l’analisi delle immagini estratte dai sistemi di sorveglianza e l’attività tecnica. Durante gli accertamenti alcuni membri del sodalizio criminale vennero arrestati in flagranza, il 19 marzo 2018, dopo un furto in un negozio di abbigliamento a Qualiano; in quella circostanza i militari recuperarono anche la refurtiva, del valore di 30mila euro, riconsegnandola al legittimo proprietario.