Lunedì 19 Novembre 2018 - 18:29

Sparatoria a Poggioreale, nel mirino l'auto del boss

Stesa nella notte: panico tra i residenti di piazza Coppola. Colpi indirizzati a ex uomo dei Sarno. E a San Giovanni i killer sbagliano ancora una volta la mira

di Luigi Sannino

NAPOLI. Non è allarme rosso, ma poco ci manca se anche il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho parla di “stese” e Casalesi come fenomeni criminali non ancora sconfitti. E dopo la sparatoria contro le abitazioni di due uomini non affiliati a clan a San Giovanni a Teduccio, ieri si è saputo di un altro raid dello stesso tipo avvenuto nel quartiere Poggioreale nella notte tra venerdì e sabato. Nel mirino è finita in questo caso l’automobile parcheggiata in strada di una donna con un precedente per droga, moglie di un detenuto al 41bis ritenuto legato ai Circone-Sarno di Ponticelli quando quest’ultimo gruppo malavitoso era ben radicato a Napoli. Dieci proiettili hanno distrutto la carrozzeria della macchina e la proprietaria ha raccontato di aver visto fuggire 5-6 giovani a piedi. Sull’episodio, accaduto in piazza Francesco Coppola all’una e 30, sta indagando la polizia. E gli investigatori stanno ovviamente cercando di capire a chi precisamente sia stato lanciato il sinistro messaggio: se alla donna stessa o al marito, Massimo Di Siena.  

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE ONLINE

 

12:44 16/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale