Domenica 30 Aprile 2017 - 1:30

Staminali, Cnr: applicazione nelle cure tumorali

La scoperta chiave di volta per la cura al cancro

Nelle cellule staminali embrionali vitamine e aminoacidi ricoprono un ruolo fondamentale nelle alterazioni epigenetiche, ossia nei meccanismi cellulari coinvolti nello sviluppo di malattie come il cancro. La scoperta, che promette risvolti applicativi in campo oncologico, arriva da un team internazionale coordinato dall'Istituto di genetica e biofisica 'A. Buzzati-Traverso' del Consiglio nazionale delle ricerche (Igb-Cnr) di Napoli, che ha coinvolto gli Istituti Cnr di chimica biomolecolare (Icb-Cnr) e di applicazioni del calcolo (Iac-Cnr), la Radboud University di Nijmegen (Olanda) e la University of California di San Francisco (Usa). Lo studio è pubblicato su 'Stem Cell Reports'. "Abbiamo scoperto con sorpresa che nelle cellule staminali un ruolo chiave è svolto da due insospettabili attori denominati 'metaboliti', che corrispondono alla vitamina C e all'aminoacido L-prolina", spiega Gabriella Minchiotti, tra gli autori dello studio e ricercatrice Igb-Cnr. "Abbiamo dimostrato che le cellule staminali embrionali pluripotenti (ossia cellule staminali presenti nei primissimi stadi dello sviluppo), se trattate con vitamina C acquisiscono uno stato più immaturo (primitivo), mentre se trattate con l'aminoacido L-prolina danno luogo alla formazione di una cellula embrionale più matura (stato cosiddetto primed). Quindi vitamina C e L-prolina agiscono in maniera del tutto opposta sulle cellule staminali embrionali, determinando delle modifiche al Dna che non ne alterano la sequenza bensì il modo in cui viene letto e quindi la sua attività".

18:03 16/02

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici