Mercoledì 20 Settembre 2017 - 2:24

Trascinata dall'auto dell'ex, arresto convalidato

Il capo di imputazione contestato resta omicidio volontario, nonostante la richiesta del difensore della derubricazione in omicidio colposo

Il gip del Tribunale di Napoli Nord, Barbara Del Pizzo, ha convalidato il fermo di Giuseppe Varriale, il 24enne ritenuto responsabile della morte dell'ex fidanzata Alessandra Madonna, trascinata a terra dalla sua auto. Il capo di imputazione contestato è omicidio volontario, nonostante l'avvocato Nicola Pompilio, difensore di Varriale, avesse chiesto la derubricazione in omicidio colposo. La ricostruzione dell'accaduto fatta da Varriale, che resta ai domiciliari, non ha convinto il gip. Intanto è prevista per domani l'autopsia sul corpo della vittima. Gli esiti potrebbero fare chiarezza sulla dinamica dell'accaduto. I funerali di Alessandra sono fissati per mercoledì a Melito, dove la giovane viveva con la madre. 

19:01 11/09

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici