Giovedì 21 Febbraio 2019 - 2:22

Ucciso perché vicino ai Rinaldi, arrestato il boss Mazzarella

Sedici anni fa l'omicidio di Salvatore Ostetrico. Il capoclan incastrato dai collaboratori di giustizia

NAPOLI. La Squadra Mobile della Questura di Napoli, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta di questa Direzione distrettuale antimafia, hanno arrestato Francesco Mazzarella, 46 anni e e Gennaro Catapano, 39 anni, per l'omicidio di Salvatore Ostetrico, commesso il 3 gennaio 2003 all’interno di una sala giochi in via Sergio Serio a Napoli. Il provvedimento cautelare è stato emesso all’esito di un'attività di indagine, coordinata dalla Procura di Napoli, che ha permesso di individuare, anche attraverso le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Errico Autiero e Salvatore Esposito, concorrenti nell’omicidio, il ruolo ricoperto dai destinatari dell’ordinanza cautelare. Secondo gli inquirenti Mazzarella, a capo dell’articolazione dell’omonimo clan, avrebbe ordinato l’omicidio poiché riteneva Ostetrico appartenente e comunque vicina al clan Rinaldi, in modo da affermare, così il predominio assoluto e dimostrando alla popolazione del quartiere Vicaria - Mercato e zone limitrofe, tutta la pericolosità dei Mazzarella.

18:44 16/01

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno