Mercoledì 21 Novembre 2018 - 20:55

Un ciliegio per Antonio, vittima innocente di camorra

L'iniziativa ad un mese dalla condanna definitiva all’ergastolo dei suoi assassini

NAPOLI. Questa mattina in Largo Dino Battaglia a Scampia, in occasione del 14° anniversario dell’assassinio di Antonio Landieri, giovane vittima disabile ucciso nel 2004 a 25 anni durante un raid di camorra, si è svolta l’iniziativa “Un ciliegio in ricordo di Antonio”. L’assessore Alessandra Clemente, insieme all’assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudice, a Patrizia Palumbo, presidente dell’Associazione “Dream Team - Donne in Rete”, i rappresentanti della 8^ Municipalità e i familiari della vittima, hanno piantato un ciliegio in suo ricordo ad un mese dalla condanna definitiva all’ergastolo dei suoi assassini. “Abbiamo voluto dedicare questa iniziativa per condividere la giustizia che è stata fatta - afferma l'assessore Clemente - dopo 14 anni c'è stata la condanna all'ergastolo delle persone che hanno spezzato la vita di Antonio. Questo ciliegio racconta, a partire dalla famiglia Landieri, l'impegno del Comune di Napoli, delle Associazioni del quartiere di Scampia, i progetti che stanno cambiando il quartiere”.

17:40 6/11

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici