NAPOLI. Settima edizione del premio dedicato al cardinale Sepe e promosso dal Movimento cristiano lavoratori di Napoli, presieduto da Michele Cutolo. Il premio svolto nell’ambito del 13esimo congresso provinciale di Mcl dal titolo “Forti della nostra identità, attraverso il lavoro. Costruttori di speranza in Italia e in Europa”, è stato aperto dal presidente provinciale Michele Cutolo, che ha lanciato la scuola politica dei cattolici. I premi quest’anno sono andati al presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna per la sezione cultura, al presidente dell’Aci Antonio Coppola per il sociale, ad Alessandro Siani per lo spettacolo e una menzione speciale al “pizzaiolo” del Papa, Vincenzo Staiano. Presenti per la giuria, Giampiero de Cesare, Gennaro Famiglietti, Ciro Avallone, Alfonso Ruffo e Antonio Sasso. L'incontro, nella sala congressi dell’Università Federico II di via Partenope, è stato preceduto dai saluti delle autorità: il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il rettore dell’Università Federico II Gaetano Manfredi. Intervenuti l’assessore regionale Sonia Palmieri, il questore Antonio de Jesu, il senatore Vincenzo Carbone, il presidente della Bcc Amedeo Manzo, l’europarlamentare Barbara Matera. Ha moderato l'evento il direttore di Rai Vaticano Massimo Milone.