Mercoledì 16 Gennaio 2019 - 17:47

Pedaggi autostrade, ecco dove scattano i rincari

Nessun aumento sull'88,75% della rete autostradale

Nessun aumento dei pedaggi sull'88,75% della rete autostradale su cui circola oltre il 90% del traffico (leggero e pesante), almeno fino al 30 giugno 2019. Dal primo gennaio, infatti, 15 concessionarie su 26 hanno deciso di non procedere a rincari o di sospenderli. E' quanto emerge dai dati diffusi dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Autostrade per l’Italia, che gestisce 2.857,5 chilometri di autostrada (48,70% delle rete autostradale italiana e il 55,17% del traffico) ha bloccato per sei mesi l'aumento dei pedaggi previsti sulla propria rete che è dello 0,81%. La Milano Serravalle, che gestisce 179,1 chilometri (3,05% della rete autostradale e 3,68% del traffico) ha sospeso fino al 31 gennaio 2019 l'aumento del 2,62%. La Strada dei Parchi, che gestisce 281,4 chilometri (4,80% della rete autostradale e il 2,2% del traffico), ha sospeso fino al 30 giugno i rincari del 5,59%.

Nessun aumento per Ativa, che gestisce 155,8 chilometri (2,66% della rete autostradale, il 2,16% del traffico); per l'autostrada del Brennero, che gestisce 314 chilometri (5,35% della rete autostradale, il 5,87% del traffico); per la Brescia-Padova, che gestisce 235,6 chilometri (4,01% della rete autostradale e il 6,61% del traffico); per il Consorzio autostrade siciliane, che gestisce 298,4 chilometri (5,09% della rete autostradale, l'1,87% del traffico); per le Autovie Venete, che gestisce 210,2 chilometri (3,58% della rete, il 3,01% del traffico); per la Salt (Tronco Ligure Toscano), che gestisce 154,9 chilometri (2,64% della rete, 2,24% del traffico).

Nessun rincaro anche per la Sat che gestisce 54,6 chilometri (0,93% della rete, 0,34% del traffico); per Autostrade Meridionali (Sam), che gestisce 51,6 chilometri (0,88% della rete, 1,97% del traffico); per Satap (A4 tronco Novara Est-Mi e To-Novara est), che gestisce 127 chilometri (2,16% della rete, 2,69% del traffico); per Satap (Tronco A21 To-Al-Pc), che gestisce 164,9 chilometri (2,81% della rete, 2,37% del traffico); per Sav Autostrada e Raccordo, che gestisce 67,4 chilometri (1,15% della rete, 0,41% del traffico); per Asti Cuneo, che gestisce 55,7 chilometri (0,95% della rete, 0,18% del traffico).

Dove si pagherà di più - Rincari per Autovia Padana, che gestisce 105,5 chilometri (1,8% della rete autostradale, l'1,18% del traffico) con +0,1%; di Salt - Tronco AutoCisa, che gestisce 101 chilometri (1,72% della rete autostradale, 2,24% del traffico), con +1,86%; di Autostrada dei Fiori - Tronco A10, che gestisce 113,3 chilometri (1,93% della rete, 1,46% del traffico) con +0,71%; di Tangenziale di Napoli, che gestisce 20,2 chilometri (0,34% della rete, 0,55% del traffico) con +1,82%; di Rav, che gestisce 32,4% chilometri (0,55% della rete, 0,1% del traffico) con +6,32% ma che è un rincaro che viene sospeso per tutto il 2019 ai residenti pendolari con telepass.

Aumenti anche da parte di Sitaf (Barriera di Avigliana e Salbertrand), che gestisce 82,5 chilometri (1,41% della rete, 0,43% del traffico) con +6,71%; di Autostrada dei Fiori Tronco A6 To-Sv, che gestisce 130,9 chilometri (2,23% della rete, 1,1% del traffico) con +2,22%; di Cav, che gestisce 74,1 chilometri (1,26% della rete, 2,18% del traffico) con +2,06%; di Pedemonatana Lombarda, che gestisce 41,5 chilometri, con +1,2%; di Teem, che gestisce 33 chilometri, con +2,2% ma con sconti del 20% per tutto il 2019; Bre.Be.Mi, che gestisce 62,1 chilometri con +4,19%.

15:54 2/01

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica