Marcia indietro di Donald Trump. "Non ho mai detto quando ci sarebbe stato un attacco contro la Siria. Potrebbe essere molto presto o potrebbe non essere affatto così presto" ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, che giovedì ha detto alla Russia di tenersi pronta al lancio di "missili belli e intelligenti" contro la Siria.

"In ogni caso - ha continuato Trump (che lunedì scorso aveva tra l'altro annunciato "decisioni importanti entro 24-48 ore") - gli Stati Uniti, sotto la mia amministrazione, hanno fatto un lavoro enorme per liberare la regione dall'Isis. Dov'è il vostro 'Grazie America?'".