Martedì 28 Febbraio 2017 - 8:57

L'ultima vendetta di Obama: espulsi 35 diplomatici russi

Sono accusati di aver interferito nelle elezioni perse dalla Clinton

WASHINGTON. Come aveva promesso Barack Obama risponde alla Russia per le interferenze, attraverso gli attacchi hacker, nelle elezioni presidenziali annunciando una serie di sanzioni. Il Tesoro ha annunciato sanzioni contro persone ed entità e ha annunciato l'espulsione di 35 diplomatici a Washington e San Francisco, che hanno 72 ore per andarsene. Le misure annunciate oggi prevedono sanzioni nei confronti di singoli individui e organismi russi, tra i quali l'Fsb, i servizi segreti del Paese, secondo quanto si legge sul sito di Politico. Nelle scorse settimane era stato reso noto che la Cia e le altre agenzie di intelligence americane hanno stabilito che gli attacchi hacker che hanno colpito il comitato elettorale democratico e la campagna di Hillary Clinton erano stati orchestrati dalla Russia.

20:52 29/12

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici