Martedì 26 Settembre 2017 - 3:58

Olanda, exit poll: vince Rutte, Wilders secondo

I populisti non sfondano: per loro 19 seggi assieme ai cristiano democratici e ai liberali di sinistra. Gentiloni: stop alla destra anti Ue

L'AJA. Il Partito per la Democrazia e la Libertà (Vvd) del premier uscente Mark Rutte sarebbe in netto vantaggio - secondo i primi exit poll - alle elezioni politiche olandesi, con 31 seggi sul totale di 150. A contendersi il secondo posto ci sarebbero tre partiti compreso il Partito della libertà (Pvv), guidato da Geert Wilders che avrebbe 19 seggi e non sfonderebbe. Wilders conquisterebbe solo 4 seggi in più rispetto alle precedenti legislative ma si collocherebbe ben al di sotto dei sondaggi pre-elettorali che gli avevano attribuito fino a 30 seggi.

"Grazie agli elettori del Pvv! Abbiamo guadagnato seggi, il primo obiettivo è raggiunto. E Rutte non mi ha fatto fuori", ha twittato Wilders dopo la diffusione dei primi dati. Successo dei Verdi di sinistra, che passano da 4 a 16 seggi. Ma grandi vincitori sono anche i cristiano democratici del CDA, con un balzo a 19 seggi rispetto ai 13 conquistati nella precedente tornata elettorale e i liberali di sinistra di D66 anch'essi con 19 seggi rispetto ai precedenti 12.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, commentando il risultato delle elezioni in Olanda, su Twitter ha scritto: "No #Nexit. La destra anti Ue ha perso le elezioni in Olanda. Impegno comune per cambiare e rilanciare l'Unione".

22:49 15/03

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici