Martedì 21 Agosto 2018 - 11:40

Scontro nei cieli, abbattuto caccia israeliano

Un F16 colpito da missili siriani

GERUSALEMME. Alta tensione nei cieli. Un F16 israeliano è stato abbattuto da missili anti-aereo siriani. Il caccia era impegnato in un'azione contro obiettivi iraniani in Siria, scattata dopo che l'esercito israeliano ha intercettato e abbattuto un drone iraniano decollato dal territorio siriano e diretto verso lo Stato ebraico. I due piloti dell'F16 abbattuto sono riusciti a paracadutarsi fuori, uno dei due è gravemente ferito. L'aereo è precipitato nel nord di Israele.

Secondo l'agenzia di stampa siriana Sana, il sistema di difesa anti-aerea avrebbe "colpito più di un velivolo". Il portavoce dell'Esercito israeliano, il generale Ronen Manelis, ha detto: "Abbiamo identificato un drone iraniano decollato dal territorio siriano. Il drone è stato intercettato dai sistemi dell'Esercito e abbattuto da un elicottero. Il drone è caduto nel nostro territorio ed è in nostro possesso".

Il generale ha quindi spiegato che, nell'ambito del sistema di difesa del Paese, "sono state attivate le sirene, ma non c'è stato nessun pericolo per gli abitanti di Beit She'an", dove è avvenuto l'incidente. Si è trattato, ha denunciato ancora il portavoce, di "un grave attacco iraniano al territorio israeliano, l'Iran sta trascinando la regione in una situazione in cui non si sa come andrà a finire. Siamo preparati a rispondere ad una varietà di incidenti, chiunque sia responsabile per questo incidente ne pagherà il prezzo".

L'esercito israeliano ha confermato di aver condotto nuovi raid contro obiettivi in Siria. Secondo l'agenzia di stampa di Damasco Sana, gli aerei israeliani avrebbero colpito postazioni militari fuori dalla capitale, dove si sono sentite numerose esplosioni.

Nel secondo round di "attacchi su larga scala" condotti da aerei israeliani in Siria sono stati colpiti 12 obiettivi iraniani e siriani, hanno reso noto fonti militari dello Stato ebraico, citate dal quotidiano Haaretz, secondo cui tra gli obiettivi attaccati ci sono quattro batterie di difesa anti-aerea siriana.

Tre combattenti delle forze filoregime sono rimasti uccisi nei blitz condotti contro una base aerea in Siria. Lo hanno reso noto fonti vicine al governo di Damasco, secondo cui nel bombardamento nella provincia centrale di Homs è stato distrutto un deposito di munizioni ed è stata colpita un'auto. La base attaccata, nota come aeroporto militare T4, è una struttura utilizzata dalle forze di governo e dalle milizie sue alleate.

Dall'inizio dell'operazione, hanno reso noto fonti del governo, il premier israeliano Benyamin Netanyahu viene costantemente informato di tutti i dettagli in tempo reale.

12:22 10/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli