Domenica 26 Febbraio 2017 - 6:32

Caso giovani, dopo la figuraccia Poletti si scusa

Il ministro del Lavoro prova a metterci una pezza: «Mi sono espresso male»

ROMA. Il ministro del lavoro Giuliano Poletti, dopo le polemiche di ieri sui giovani italiani che vanno all'estero, torna sulle sue parole per spiegare il suo pensiero ed evitare ulteriori equivoci. "Mi sono espresso male e mi scuso con tutti. Quello che è a successo veramente mi fa stare male, so di aver sbagliato", premette in un video pubblicato su Facebook.

 
"Non ho mai pensato che sia un bene per l'italia il fatto che ci sono giovani che se ne vanno. Volevo solo sottolineare che qui ci sono giovani bravi, competenti e impegnati. E a questi giovani bisogna dare questo riconoscimento. Quelli che vanno all'estero sono una risorsa importante. A tutti dobbiamo dare l'opportunità di realizzare il loro futuro nel nostro Paese oppure laddove li portano i loro percorsi professionali", sintetizza il ministro. Che chiude con questa considerazione: "E' il mio pensiero personale e mi dispiace di non averlo rappresentato nella maniera giusta".

20:06 20/12

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano