Venerdì 25 Maggio 2018 - 0:58

Il Financial Times attacca 5S e Lega: «I nuovi barbari»

«L'Italia è sul punto di insediare il governo meno convenzionale e più inesperto alla guida di una democrazia occidentale dai tempi del Trattato di Roma»

"Roma apre le sue porte ai moderni barbari". Durissimo editoriale del Financial Times, che attacca l'ipotesi di governo M5s-Lega, paragonando il possibile ingresso del movimento guidato da Luigi Di Maio e del partito di Matteo Salvini all'entrata dei "barbari" a Roma. "L'Italia è sul punto di insediare il governo meno convenzionale e più inesperto alla guida di una democrazia occidentale dai tempi del Trattato di Roma del 1957, che fondò la Ue", scrive il quotidiano finanziario della City.

Prima delle elezioni del 4 marzo, "l'opinione comune nelle altre capitali Ue e nei mercati finanziari era che un governo Cinque Stelle-Lega sarebbe stato il risultato più inquietante. Ora i barbari non si stanno solamente ammassando alle porte di Roma. Sono entrati dentro le mura della città", prosegue l'editoriale.

Il Financial Times è però costretto ad ammettere che "i due partiti godono di un'indiscussa legittimità democratica, avendo vinto le elezioni" e che "è giusto che abbiano l'opportunità di governare l'Italia". E tuttavia, per il quotidiano, "le politiche contenute nel cosiddetto 'contratto per il governo del cambiamento' danno molti motivi di preoccupazione".

14:05 15/05

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica