Sabato 21 Ottobre 2017 - 1:24

La piccola Giulia estratta viva dalle macerie

Il premier Renzi: «Ora si deve pensare solo a salvare vite umane». La macchina dei soccorsi senza soste

Applausi e commozione per il ritrovamento della piccola Giulia, estratta viva dalle macerie di Amatrice diverse ore dopo il terribile terremoto che ha colpito il Centro Italia causando un bilancio ancora parziale di 247 vittime. A salvarla, l'eccezionale lavoro di volontari e Vigili del Fuoco, da 24 ore impegnati senza sosta nella ricerca di superstiti. Il salvataggio della bimba è stato ripreso e diffuso da Sky Tg24, presente nei luoghi colpiti dal terremoto.​

 

"Questo è il tempo della commozione ma anche dell'azione. Voglio dire una cosa con il cuore in mano agli italiani: nei momenti di difficoltà l'Italia sa cosa deve fare, nei momenti in cui le cose non vanno, l'Italia tutta intera sa mostrare il suo lato più bello. Prendiamo l'impegno, qui, oggi, che nessuno resterà solo, nessuna famiglia, nessun comune, nessuna frazione. Mettiamoci al lavoro, perché nelle prossime ore si possano continuare a strappare vite dalle macerie e restituire una speranza ai territori così duramente provati". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi in una dichiarazione a palazzo Chigi, a poche ore dal violento terremoto che ha colpito il Centro Italia.

"Dalle 3.37 di questa notte tutta la macchina operativa istituzionale e del volontariato si è messa in moto con determinazione e decisione. A chi ha scavato a mani nude, a chi ha lavorato per assicurare le comunicazioni, coordinato le prime fasi dell'emergenza, che sono sempre le più drammatiche, vorrei che a tutti e a ciascuno di loro arrivasse il grazie del governo e di tutti gli italiani. Salvando una vita, hanno dimostrato quanto grande possa essere il peso, l'importanza e la forza della Protezione civile", ha detto ancora Renzi aggiungendo: "Nei territori interessati e soprattutto nelle province di Rieti e Ascoli Piceno, nei comuni di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, in queste ore il lavoro continua. Dobbiamo attrezzarci per l'emergenza dei prossimi giorni e delle prossime settimane, ma innanzitutto la priorità è continuare a scavare tra le macerie".

"Nel tardo pomeriggio - ha concluso il presidente del Consiglio - visiterò personalmente la zona e parteciperò alle riunioni operative con le strutture interessate, che questa mattina hanno accolto già i presidenti delle regioni, il capo del dipartimento della Protezione civile e il ministro delle Infrastrutture".

13:45 25/08

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica